Premier League, rivoluzione tv: ufficiale la prima partita in chiaro

Annunciata la prima partita di Premier League che sarà trasmessa gratis. Dopo la ripresa, saranno 29 sulle 92 complessive

Premier League, rivoluzione tv: ufficiale la prima partita in chiaro
Premier League, rivoluzione tv: ufficiale la prima partita in chiaro

“La rivoluzione non andrà in televisione” cantava Gil-Scot Heron, “the revolution won’t be televised”. In Premier League, invece, la rivoluzione partirà dalla televisione. Dal 17 giugno, infatti, quando il campionato inglese ripartirà 29 partite sulle 92 che mancano per finire la stagione saranno trasmesse in chiaro, gratuitamente. E per la prima volta da quando è nata la lega nel 1992 ci saranno partite in diretta sulla BBC, la tv di Stato.

C’è anche un’altra novità. Per la prima volta infatti verrà cancellato il blackout che ha impedito di trasmettere calcio in diretta sulle tv inglesi il sabato pomeriggio mentre si svolgono le gare che iniziano alle 15.

Sky Sports ne offrirà 25 sulle 64 di cui possiede i diritti di trasmissione per tutti, senza dover sottoscrivere l’abbonamento. Altre quattro andranno sulla BBC per la gioia di Gary Lineker, ex attaccante della Nazionale che conduce “Match of the Day”, la variante inglese della “Domenica Sportiva” caratterizzata dalle sintesi lunghe delle partite di campionato e con spazi più ridotte per analisi e commenti.

Leggi anche – Premier League, si ricomincia: scelta la data “ufficiale” per la ripresa

Premier League, la prima partita in chiaro

Premier League, la prima partita in chiaro
Premier League, la prima partita in chiaro

Il ministro della Cultura Oliver Dowden ha dichiarato di aver imposto la trasmissione di un numero ragionevole di partite gratuito per tutto come uno dei due capisaldi per la ripresa del campionato. L’altro è la spartizione dei ricavi conseguenti alla ripresa “a tutti i soggetti della famiglia del calcio”.

Il primo appuntamento televisivo gratuito per gli spettatori inglesi non sarà una partita fra squadre di centro o metà classifica. Si comincia col botto, col derby del Merseyside tra Everton e Liverpool trasmessa per tutti da Sky. I Reds possono avvicinare, anche matematicamente, il primo titolo in Premier League in trent’anni.

Il ritorno dello sport in diretta è un grande momento per tutta la nazione, e vogliamo che tutta la nazione si unisca a noi” ha detto il CEO Stephen van Rooyen. “Da quasi trent’anni siamo vicini alle squadre, e la forza di questa partnership non è mai stata più importanti. Il nostro impegno a mostrare 25 partite gratis per la prima volta nella storia di Sky Sport testimonia che viviamo in tempi unici, e vogliamo fare la nostra parte“.

Leggi anche – Premier League, filtra ottimismo: nessun nuovo positivo al COVID-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *