Roma, Petrachi frena le cessioni: “Zaniolo e Pellegrini, vi spiego”

Il ds della Roma Gianluca Petrachi parla del calciomercato della Roma, mettendo un freno alle cessioni: Zaniolo e Pellegrini, in particolare. “Vogliamo tenere i pezzi pregiati”, ha spiegato a Sky

Roma, Petrachi frena le cessioni: "Zaniolo e Pellegrini, vi spiego"
Roma, Petrachi frena le cessioni: “Zaniolo e Pellegrini, vi spiego” (Getty Images)

Non è più un segreto che la Roma è alle prese con una seria crisi economica: bilancio in rosso e ammanchi che si accumulano. Serve coprire un “buco” di 120 milioni di euro, ed è forte il rischio di dover cedere i giocatori migliori. A fare il punto della situazione ci ha pensato il direttore sportivo della squadra giallorossa, Gianluca Petrachi, che in una chiacchierata a Sky ha toccato proprio questi punti. Aspetti che fanno maggiormente preoccupare i tifosi della squadra allenata da Paulo Fonseca.

Ti potrebbe interessare anche – Florenzi, addio vicino: un club di Serie A in pressing

Roma, il futuro di Pellegrini e Zaniolo nelle parole di Petrachi

Il ds della Roma Gianluca Petrachi
Il ds della Roma Gianluca Petrachi (Getty Images)

“Il mio obiettivo è proseguire il lavoro di questa estate, nel quale non è previsto la cessione dei giocatori migliori. In particolare – spiega Petrachi Pellegrini e Zaniolo sono due giovani importanti. Preciso che il primo ha una clausola resccisoria, ma è molto legato alla Roma e a questi colori. Anche se qualcuno sarebbe pronto a versare l’ammontare della clausola, il calciatore potrebbe tranquillamente rifiutare e restare con noi. La società, ovviamente, accetterebbe la sua conferma con molto piacere. Quindi Pellegrini è libero di andare, ma solo se lo vuole e se qualcuno pagherà la clausola. La Roma non vuole cederlo e non aspetta che arrivi qualcuno con i soldi. Personalmente ho pochi dubbi sulla volontà di Pellegrini, credo che voglia rimanere. Zaniolo – spiega Petrachi rappresenta la Roma oggi e la credibilità di questa società. E’ il calciatore che emoziona i tifosi e con i quali loro si indentificano, soprattutto dopo gli addii di bandiere come Totti e De Rossi. Noi faremo di tutto per trattenerlo, perché Zaniolo rappresenta tanto. Il calciomercato ti mette di fronte a situazioni che vanno contestualizzate, che sono contingenti. Ma non c’è alcun dubbio che la volontà della società è di tenere tutti i big”.

Leggi anche – Pedro allontana la Roma: il giocatore si propone a un club spagnolo