Serie A in chiaro, accordo Sky-Spadafora: quali partite saranno trasmesse

La Serie A potrebbe essere trasmessa in chiaro, almeno le prime giornate dopo il ritorno in campo. Sono giunte, infatti, importanti novità dopo l’incontro tra Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport e Maximo Ibarra, amministratore delegato di Sky

Serie A, i dettagli sulle partite in chiaro (Getty Images)
Serie A, i dettagli sulle partite in chiaro (Getty Images)

La Serie A è pronta a ripartire e potrebbe farlo in chiaro. L’incontro andato in scena ieri tra il Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora e l’amministratore delegato di Sky Italia, Maximo Ibarra, ha portato ad un accordo sulla programmazione in chiaro delle partite per almeno 2 o 3 turni.

L’intesa è stata raggiunta con la massima disponibilità anche da parte della pay tv, ma prima servirà l’intervento della Lega di Serie A, che dovrà consentire a Sky e Dazn la trasmissione di un match in chiaro. Una concessione che supererebbe quanto scritto nei contratti.

Potrebbe interessarti anche: Serie A, Marotta non ci sta: la dura reazione dopo il Consiglio Federale

Serie A, non solo Sky e Dazn: novità per Rai e Mediaset

Serie A, partite in chiaro: novità per Rai e Mediaset (Getty Images)
Serie A, partite in chiaro: novità per Rai e Mediaset (Getty Images)

Secondo quanto riportato da Repubblica ed evidenziato anche dal Corriere dello Sport, l’accordo tra Spadafora e Sky porterebbe alla messa in onda in chiaro di almeno una partita dei primi 2 o 3 turni dopo la ripresa. Atalanta-Sassuolo, potrebbe essere il primo match che verrà trasmesso gratuitamente. Un simbolo per la città di Bergamo, tra le più colpite dal Covid-19. Una gara visibile per tutti, che verrà trasmessa da TV8 nel caso in cui rientri nell’elenco di sfide esclusive di Sky. Se dovesse invece appartenere al gruppo DAZN, potrebbe essere aperto il segnale streaming.

Quasi del tutto accantonata l’idea di una “Diretta Gol”, a causa della distribuzione delle partite suddivise in troppe finestre differenti. Resta da capire come rientreranno in questo accordo anche Rai e Mediaset, che negli scorsi giorni avevano avanzato la propria intensione di distribuire qualche incontro in chiaro. Difficile che questo avvenga, più probabile invece che le due reti possano trasmettere gli highlights di molte partite con una netta riduzione dell’embargo.

Si potranno quindi mostrare da subito le immagini salienti senza la lunga introduzione parlata, favorendo la creazione di una nuova versione di 90° minuto da mandare in onda in prima serata. L’embargo ridotto, inoltre, potrebbe rimanere valido fino al termine della stagione. La decisione ufficiale dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, mentre i tifosi aspettano il tanto atteso ritorno della Serie A.

Leggi anche -> Serie A, via libera a retrocessioni e algoritmo. Gravina: “Ha vinto il calcio” | VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *