Lazio, Diaconale elogia Lotito e propone: “Rendetelo virologo ad honorem”

Arturo Diaconale, responsabile della comunicazione della Lazio, ha voluto elogiare il proprio presidente, Claudio Lotito. La proposta di renderlo virologo ad honorem arriva nel suo editoriale su “L’Opinione delle Libertà”

Lotito, Diaconale lo elogia e fa una proposta (Getty Images)
Lotito, Diaconale lo elogia e fa una proposta (Getty Images)

Torna a parlare Arturo Diaconale, il responsabile della comunicazione della Lazio che nel corso degli ultimi mesi ha più volte preso le difese del proprio presidente, Claudio Lotito. Il patron biancoceleste ha combattuto in prima linea per far si che il campionato potesse ripartire, ancor prima che si riuscisse a raggiungere la tanto attesa unanimità e il via libera delle istituzioni. Si sono susseguite critiche e polemiche, ma alla fine la stagione è ripresa.

Proprio in merito si è espresso Diaconale all’inizio del suo editoriale su “L’Opinione delle Libertà”. Al suo interno si legge: “Il calcio riparte ed è una soddisfazione per chi ha lottato per impedire che si cancellasse definitivamente provocando ingenti danni. Il successo è dell’intero mondo dello sport in questo Paese. Il prossimo obiettivo è quello di riuscire a far ripopolare gli spalti degli stadi dai tifosi in totale sicurezza. Magari con il vaccino italo-inglese si avranno tutte le condizioni per la tutela delle persone”.

Potrebbe interessarti anche: Caso Zarate, Diaconale difende Lotito: “Non è il male del calcio”

Lazio, Diaconale esalta Lotito: le dichiarazioni

Diaconale propone Lotito come virologo ad honorem (Getty Images)
Diaconale propone Lotito come virologo ad honorem (Getty Images)

Arturo Diaconale si è poi concentrato sul patron della Juventus, Andrea Agnelli e sulle sue battute in merito alle capacità di virologo del presidente Claudio Lotito. Il responsabile della comunicazione biancoceleste ha scritto: “Mi sia consentito di ammettere che la mia polemica con il signor Agnelli è stata una forzatura fatta per difendere la Lazio e il completamento del campionato”.

Poi ha proseguito: “I fatti hanno dimostrato che aveva ragione Agnelli e che tra i numerosi virologi professionisti l’unico che aveva previsto la ripresa della stagione è stato il presidente Lotito“. L’editoriale si conclude quindi con la proposta che farà senz’altro discutere: “Il patron biancoceleste meriterebbe un riconoscimento ad honorem come virologo, prima di quello sportivo, a cui tutti i tifosi laziali aspirano!”. 

 

Leggi anche -> Calciomercato Lazio, Milinkovic Savic: Lotito ‘No’, al PSG. Fissa il prezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *