Serie A, partite in chiaro: Spadafora ottimista, l’annuncio

Spadafora torna a parlare della possibilità di trasmettere alcune partite di Serie A in chiaro, l’accordo fra le diverse emittenti sembrerebbe essere vicino. Il punto del Ministro dello Sport che ha parlato attraverso la sua pagina Facebook ufficiale.

Serie A, Spadafora ottimista sulle partite in chiaro (Getty Images)
Serie A, Spadafora ottimista sulle partite in chiaro (Getty Images)

La Serie A è prossima alla ripresa ufficiale, prevista dopo la finale di Coppa Italia, ma tiene banco la questione legata alle tivù: l’idea di Spadafora è quella di poter consentire la visione di alcuni match in chiaro per garantire la fruizione delle partite a tutti coloro che non potendo andare allo stadio ed essendo sprovvisti della tivù via cavo sarebbero costretti a rinunciare alla propria passione.

Serie A, Spadafora apre alle partite in chiaro: “Accordo vicino”

Serie A, Spadafora fiducioso sulle partite in chiaro (Getty Images)
Serie A, Spadafora fiducioso sulle partite in chiaro (Getty Images)

Un modo come un altro per sottolineare che, vista la situazione particolare, con gli stadi a porte chiuse e i giocatori in campo per il finale di stagione, anche i tifosi sono tutelati: la propria passione non si spegne. Prima, però, dovrebbe accendersi la televisione e, stavolta, anche facendo a meno della parabola: impresa ardua ma il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e il Governo stanno lavorando per trovare un accordo fra le diverse emittenti che detengono i diritti televisivi.

Leggi anche – Champions ed Europa League: calendario ottavi e fase finale, il programma

“Grazie ad un lavoro certosino, siamo a buon punto. Certamente non tutte le partite potranno essere in chiaro, ma stiamo cercando di garantire un’adeguata alternanza. Non è affatto semplice trovare la quadra: Sky detiene i diritti, le partite in chiaro non sono mai state date a nessuno prima d’ora. Inoltre, Rai, Mediaset e Dazn pressano. Stiamo cercando di stipulare un accordo che possa accontentare le varie parti in causa per il bene degli appassionati”, ha concluso Spadafora dalla sua pagina Facebook ufficiale.

Leggi anche – Cristiano Ronaldo, maxi offerta da un club di Premier: la Juve è avvisata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *