Bryan Cristante aggredito da due malviventi: volevano rubargli l’orologio

Bryan Cristante centrocampista della Roma è stato il malcapitato protagonista di una aggressione. Due malviventi nel centro della capitale avrebbero tentato di rubargli un costoso orologio, fortunatamente senza riuscire nel colpo.

Cristante Furto

Bryan Cristante (Getty Images)Momenti di paura per Bryan Cristante che stamattina, come testimoniato dal giornalista Marco De Risi,  quotidiano il Messaggero, è stato vittima di un tentato furto. Il centrocampista della Roma si trovava nel centro della capitale, quando è stato affiancato due uomini armati con l’intento di rubargli l’orologio. L’ex mediano del Milan ha opposto resistenza, una volta riuscito a fuggire dai due malviventi, ha denunciato subito il fatto. Uno spavento che fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze. E’ solo l’ultimo di una serie di episodi che spesso trovano protagonisti involontari e vittime i calciatori, stessa situazione accaduta la settimana scorsa a Samuel Castillejo a Milano.

Ti potrebbe interessare – Roma, sospeso Petrachi. I motivi della rottura: cosa sta accadendo

Roma, Cristante sventa un furto: inizia la caccia a due rapinatori

Cristante Orologio
Cristante Roma (Getty Images)

La vicenda si è consumata lungo viale Angelico, quartiere Prati. Cristante stava camminando da solo quando è stato raggiunto e sorpreso alle spalle da due uomini a volto coperto dal casco, armati di pistola. Il tentato furto aveva come obiettivo il costoso orologio del centrocampista giallorosso che non ha ceduto alle minacce, riuscendo a fuggire dai due rapinatori e andando a sporgere denuncia al commissariato Prati. La polizia romana ha già fatto partite le indagini e i primi indizi portano a due uomini, presumibilmente di origine napoletana, già protagonisti di rapine nelle stesse zone. L’accaduto ricorda un altro episodio recente e molto simile, occorso all’attaccante del Milan, Castillejo, al quale hanno puntato la pistola contro e rubato il suo orologio poi ritrovato in prossimità di un casello autostradale di Arezzo.

Leggi anche – Castillejo rapinato a Milano: “Mi hanno puntato pistola in faccia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *