Serie A, highlights Lecce-Milan: gol e sintesi del match – VIDEO

Serie A. I gol e le azioni salienti della vittoria del Milan, che al Via del Mare ha sconfitto 4-1 il Lecce, peggior difesa del campionato.

Un fotogramma di Lecce-Milan di Serie A
Un fotogramma di Lecce-Milan di Serie A

Doppio colpo nel secondo tempo, per cancellare la frustrazione di un rigore generoso, e il Milan va. I rossoneri battono il Lecce 4-1 e si rilanciano nella corsa per un posto in Europa. Gol di Castillejo a metà primo tempo, pareggio dagli undici metri di Mancosu in apertura di ripresa. Ma nei tre minuti successivi, colpiscono Bonaventura, che festeggia al meglio le 150 partite al Milan, e Rebic. Al 72′ si iscrive alla festa anche Leao. Il Milan firma così il 19mo successo in 32 partite contro il Lecce e allunga a 13 la serie di partite senza sconfitte contro neopromosse che dura da aprile 2018.

Il Lecce raggiunge i 60 gol subiti in Serie A in 27 partite. Nessuna squadra si è salvata dopo averne subiti 56 nelle prime 26 giornate in Serie A dopo la Pro Patria nel campionato 1950/51.

Il Milan prende il comando del gioco in avvio. Ispirato Theo Hernandez, che dialoga sulla sinistra con Bonaventura. Molto positivo anche l’impatto iniziale di Castillejo, i compagni lo intuiscono e lo servono con continuità. Il Lecce insiste nella costruzione dal basso ma spesso si spacca in mezzo perché Petriccione e Mancosu non accorciano e Tachsidis rimane isolato in mezzo.

Milan, sblocca Bonaventura, si fa male Kjaer

LIVE Lecce-Milan (Getty Images)
LIVE Lecce-Milan (Getty Images)

Il Milan pressa alto e riparte con buona volontà, ma i ritmi non sono straordinari e nel primo quarto di partita l’ex Gabriel deve solo respingere sul tentativo ravvicinato di Bonaventura da calcio d’angolo. Gabriel frena il diagonale di Hernandez (24′) ma nulla può sul tiro-cross di Calhanoglu toccato di prima da Castillejo. Il suo primo gol stagionale certifica la superiorità del Milan, che va in gol da nove partite di fila: non registra una striscia più lunga in una singola stagione di Serie A dal marzo 2018. Allo stesso tempo, conferma la fragilità della peggior difesa del campionato.

I giallorossi vanno in gol al 35′. Cross di Saponara, che nel primo tempo per il resto si segnala solo per gli appoggi sbagliati; la difesa del Milan sale con certa lentezza e Meccariello accenna l’esultanza per quello che sarebbe il suo primo gol in Serie A. Ma la gioia è prima interrotta poi cancellata dalla verifica al VAR. Rete annullata per fuorigioco.

Pioli, con Musacchio e Duarte fuori, deve rinunciare anche a Kjaer che alza bandiera bianca alla mezz’ora: entra il giovane Gabbia. Nel finale di tempo, Milan ancora sorpreso su un ribaltamento di fronte, Lapadula calcia fuori e si fa male.

Leggi anche – Milan, Massara rassicura su Ibrahimovic e promette: “Vogliamo l’Europa”

Lecce-Milan, tre gol nella ripresa: gli highlights

Al posto di Lapadula entra Babacar che si procura un rigore piuttosto generoso, per fallo di Gabbia. Pareggia lo specialista Mancosu dal dischetto, ma l’equilibrio dura lo spazio di un minuto. Nessun difensore copre la palla dopo la respinta di Gabriel sul tiro di Calhanoglu, Bonaventura fa 2-1. Al 58′ la difesa del Lecce è tutta ben oltre la linea mediana, i rossoneri superano la prima linea di pressing e innescano Rebic che scatta in solitudine e fa 3-1. Ha segnato sette degli ultimi 13 gol del Milan.

Al 72′ segna anche Leao, che di testa anticipa Lucioni su cross di Conti. Senza nulla più da dire, la partita si trascina fino alla conclusione.

PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS DI LECCE-MILAN – CLICCA QUI

Leggi anche – Serie A, highlights Fiorentina-Brescia: gol e sintesi partita – VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *