Pjanic-Arthur, accordo totale Juve-Barcellona: dalla Spagna, affare fatto

Cadena Ser parla di accordo totale tra la Juventus e il Barcellona per lo scambio Pjanic-Arthur. Mancano soltanto le firme, attese entro i prossimi giorni.  

Juventus, scambio Pjanic-Arthur: in Spagna si parla di accordo totale
Juventus, scambio Pjanic-Arthur: in Spagna si parla di accordo totale

Accordo totale con il Barcellona per lo scambio tra Pjanic e Arthur. Così riferisce dalla Spagna, Cadena Ser, che cita fonti vicine al centrocampista dei blaugrana. Per rendere ufficiale l’accordo con la Juventus, “mancano solo le firme” fa sapere l’entourage del giocatore.

Arthur ha detto dunque ‘Sì’ alla Juve. Mancano solo ultimi dettagli di carattere legale e fiscale da risolvere tra club, poi l’operazione di scambio con il bosniaco al Barcellona sarà conclusa. I catalani hanno valutato Pjanic 60 milioni più bonus, e richiesto 70 milioni più 5 di bonus per Arthur a cui la società bianconera avrebbe offerto un ingaggio base da cinque milioni a stagione.

Leggi anche – Juventus, ESCLUSIVO Gentile: “Sarri non era la prima scelta. Cessione Pjanic? Hanno i loro motivi”

Juventus, lo scambio Pjanic-Arthur: le parole di Sarri

Juventus, lo scambio Pjanic-Arthur: accordo totale dicono in Spagna
Juventus, lo scambio Pjanic-Arthur: accordo totale dicono in Spagna

 

Maurizio Sarri, nella conferenza stampa prima della partita contro il Lecce, ha glissato sull’argomento.Arthur è un giocatore del Barcellona e non voglio parlarne. Non mi è piaciuto che l’allenatore del Barcellona abbia parlato di Pjanic” ha detto il tecnico della Juventus, che ha staccato Lazio e Inter grazie alla vittoria sul Bologna.

L’accelerazione, che si sarebbe potuta intuire dalle parole di Fabio Paratici prima della partita contro il Bologna, ha anche una ragione economica. Per esigenze di bilancio comuni a entrambe le società, Juve e Barcellona puntano a completare l’accordo entro il 30 giugno.

Secondo il quotidiano spagnolo, il centrocampista avrebbe già comunicato agli amici che l’anno prossimo lascerà il Barcellona, dove non era considerato un titolare, ma nella Juventus. Sarebbe stato colpito, spiegano in Spagna, dalla forza con cui il club e lo stesso Sarri avrebbero insistito per averlo in squadra dalla prossima stagione.

Leggi anche – “Arthur alla Juve è una riserva”, l’ex dirigente critica scambio con Pjanic

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *