Liverpool, il club contro i festeggiamenti dei tifosi: “Inaccettabile”

Dopo i festeggiamenti “esagerati” per il titolo di campioni d’Inghilterra, il Liverpool ha critica i propri tifosi. Eccessivo il comportamento dopo la vittoria del campionato. “E’ inaccettabile”, ha fatto sapere il club.

Liverpool, il club contro i festeggiamenti dei tifosi: "Inaccettabile"
Liverpool, il club contro i festeggiamenti dei tifosi: “Inaccettabile” (Getty Images)

Il Liverpool ha vinto il campionato dopo 30 anni: un evento storico in Inghilterra, che ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi dei Reds. Una gioia esplosa subito dopo il fischio finale, con la folla di supporters che si è riversata nelle strade della città inglese. Caos e tripudio nonostante le norme (chiaramente ancora in vigore) sul Coronavirus. Proprio questi assembranti, con persone abbracciate e assiepate ovunque, hanno creato molte polemiche. I tanti video diffusi in tv e nella rete parlano chiaro. Immagini inequivocabili, che hanno scatenato un dibattito mediatico e politico ancora in corso dopo due giorni dalla serata di “follia”.

Ti potrebbe interessare anche – Liverpool vince la Premier League: Chelsea decisivo, Reds in trionfo

Liverpool Campione d'Inghilterra, Chelsea determinante (Getty Images)
Liverpool Campione d’Inghilterra, Chelsea determinante (Getty Images)

Critiche che non potevano lasciare indifferente il Liverpool, che assieme alla polizia del Merseyside ha diramato un comunicato: “Tantissime persone, migliaia, si sono riversate al Pier Head venerdì scorso, e molte hanno ignorato le regole di distanziamento sociale, rischiando la salute e la pubblica sicurezza. “La nostra città – si legge nella nota congiunta – è ancora in pericolo e permane la crisi a causa dell’epidemia di Coronavirus. Ecco perché questo comportamento è totalmente inaccettabile. Il potenziale pericolo di contagio da Covid 19 esiste ancora e bisogna lavorare insieme pe uscirne, rispettando le regole. Quando ci saranno le condizioni giuste faremo una grande parata in sicurezza per festeggiare. Ma fino a quel momento la sicurezza della nostra città è prioritaria”.

Leggi anche – Liverpool campione in Premier, Rangnick mentore di 4 talenti dei Reds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *