Barrow, gol e lacrime in Samp-Bologna: la dedica speciale – VIDEO

Musa Barrow segna e si commuove. Dedica speciale dopo il gol su rigore, realizzato contro la Sampdoria, per l’attaccante gambiano. Un pensiero alle vittime da COVID-19 e alla nonna recentemente deceduta. Il video ha colpito appassionati di calcio e tifosi rossoblu.

Bologna, Barrow dedica il gol alla nonna recentemente scomparsa (Getty Images)
Bologna, Barrow dedica il gol alla nonna recentemente scomparsa (Getty Images)

Sampdoria-Bologna anche nel segno di Musa Barrow, l’attaccante gambiano classe 1998 ha siglato, su rigore, il gol che ha sbloccato il risultato a Marassi. Commozione per il giovane nel post partita: un gol speciale il suo, arrivato in un momento per lui difficile e delicato. Lo ha spiegato lo stesso 22enne ai microfoni di Sky Sport nel post partita: “La mia preghiera dopo il gol – rivela – era per Bergamo e le vittime da COVID-19. Il gol lo dedico anche a mia nonna che ci ha lasciati questo venerdì, il centravanti rossoblu trattiene a stento le lacrime.

Leggi anche – Robben torna a giocare, è ufficiale: il suo nuovo club

Le lacrime di Barrow: dedica speciale dopo il gol per l’attaccante del Bologna

Barrow, gol e dedica alla nonna deceduta di recente (Getty Images)
Barrow, gol e dedica alla nonna deceduta di recente (Getty Images)

L’emozione è tanta. Non è il primo che sui campi di calcio lascia trasparire la propria sensibilità attraverso dediche speciali: un talento fuori dal comune che trova nei momenti di fragilità la giusta forza per andare avanti comunque. “Mihajlovic mi ha molto aiutato, lo fa sempre. Seguo pedissequamente i suoi consigli, si sono rivelati preziosi per poter essere più incisivo sul piano del gioco e più cattivo davanti alla porta”. Solo lì, per fortuna, perché Musa Barrow ha un cuore grande e la sua commozione dopo un gol – arrivato in un momento personale non proprio brillantissimo – lo dimostra.

Per vedere la commovente dedica di Barrow – CLICCA QUI

Leggi anche – Mario Gomez lascia il calcio: l’ultima impresa dell’ex Fiorentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *