Napoli-Milan, i rossoneri pareggiano in dieci. Donnarumma, che errori

Termina senza vincitori né vinti tra Napoli e Milan. Pari spettacolare che non accontenta nessuna delle due. Sorride, invece, la Roma che grazie a questo risultato guadagna punti preziosi sulle avversarie 

Napoli-Milan, i rossoneri pareggiano in dieci: Donnarumma che errori (Getty Images)
Napoli-Milan, i rossoneri pareggiano in dieci: Donnarumma che errori (Getty Images)

Finisce 2-2 al San Paolo tra Napoli e Milan. Un risultato, questo, che non soddisfa i rossoneri. La squadra di Pioli, infatti, scivola a-4 dal quinto posto e vede affievolirsi le speranze di qualificazione diretta in Europa League. Nel complesso si è trattato di un risultato giusto. Anche se le statistiche sono dalla parte del Napoli. Specie nel primo tempo la squadra di Gattuso ha giocato meglio, creando tante occasioni da gol. Al 20′, però, a passare in vantaggio è stato il Milan con Theo Hernandez, dimenticato dalla difesa azzurra. La reazione dei partenopei non si è lasciata attendere e al 35′ la squadra di Gattuso è rientrata in partita con Di Lorenzo, bravo a sfruttare un’imprecisione di Donnarumma.

Nella ripresa il Napoli ha continuato a fare la partita e al 60′ è passato in vantaggio grazie a Dries Mertens. Anche in questo caso, il portiere del Milan è apparso poco reattivo. A poco più di un quarto d’ora dalla fine, però, il Milan ha l’opportunità per pareggiare. Maksimovic atterra ingenuamente Bonaventura in area di rigore. Per l’arbitro non ci sono dubbi: calcio di rigore per i rossoneri. Sul dischetto si presenta Kessiè che con freddezza spiazza Ospina e firma il gol del definitivo 2-2.

Leggi anche -> Serie A, highlights Napoli-Milan: gol e sintesi partita – Video

Napoli-Milan 2-2, il racconto del match 

Napoli-Milan 2-2 (Theo Hernandez 20′, Di Lorenzo 35′, Mertens 60′, rig. Kessiè 73′)

90+5′- l’arbitro fischia la fine del match: Napoli-Milan 2-2

90+4′- Maksimovic cerca Zielinski in area oc un lancio in verticale. Palla imprecisa. Il Milan può ripartire

90+1′- ci saranno 5′ di recupero

90′- calcio di punizione per il Napoli dai 20 metri: il sinistro di Milik termina altissimo sopra la traversa

87′- Milan in dieci! Espulso Saelemaekers. Secondo cartellino giallo nel giro di pochi minuti per il giovane centrocampista belga

86′- buona spunto di Lozano sulla sinistra che, giunto sul fondo, la mette nel mezzo. Donnarumma fa buona guardia e blocca

85′- cartellino giallo per Saelemaekers

84′- sostituzione per il Napoli: Politano prende il posto di Callejon

80′- secondo calcio d’angolo consecutivo per il Napoli: Mario Rui serve Koulibaly sul secondo palo, il senegalese, tutto solo, sbagli il controllo permettendo a Romagnoli di liberare l’area

79′- tiro dalla bandierina per gli azzurri

78′- l’arbitro chiama il cooling break

77′- ammonito anche Conti

76′- calcio di punizione per il Napoli sull’out di destra: cross profondo di Callejon, Donnarumma buca l’intervento, decisiva la chiusura di Leao su Mario Rui

75′- cartellino giallo per Theo Hernandez

74′- doppio cambio per il Napoli: fuori Mertens e Insigne, dentro Milik e Lozano

73′- GOOOL! Il Milan pareggia con Kessié. L’ivoriano spiazza Ospina piazzando la palla all’angolio basso di sinistra

71′- calcio di rigore per il Milan! Fallo ingenuo di Maksimovic su Bonaventura

65′- doppia sostituzione anche per il Napoli: dentro Elmas e Demme, fuori Lobotka e Fabian Ruiz

64′- occasione Milan: Leao si libera bene al limite dell’area ed esplode il sinistro. La palla termina alta sopra la traversa

62′- doppio cambio per il Milan: fuori Calhanoglu e Ibrahimovic, dentro Leao e Bonaventura

60′- GOOOL! Il Napoli passa in vantaggio con Mertens. Fabian apre sulla destra per Callejon, lo spagnolo arriva sul fondo e la mette in mezzo per Mertens. Il belga, senza pensarci due volte, calcia di prima intenzione con il destro. Non perfetto Donnarumma che non riesce a trattenere

59′- calcio d’angolo per il Napoli: Insigne cerca in area Koulibaly, Theo Hernandez fa buona guardia e libera l’area

56′- calcio d’angolo per il Napoli: Romagnolo è ben posizionato e allontana il pericolo

52′- Napoli in avanti: Fabian Ruiz allarga sulla destra per Callejon, lo spagnolo si porta la palla sul sinistro e calcia a giro. Il suo tentativo termina lontanissima dalla pota difesa da Donnarumma

50′- l’arbitro ferma il gioco per un fallo di mano di Conti: si riprenderà con una punizione per il Napoli

46′- Milan subito pericoloso: Rebic serve Ibra al centro, lo svedese si crea lo spazio e calcia con il destro. Palla tropo centrale Ospina blocca

46′- primo cambio per il Milan: fuori Paquetà, dentro Saelemaekers

46′- si riparte

Napoli- Milan. Il primo tempo si chiude sull’1-1. Il Napoli parte meglio, sfiora il gol in più occasioni, ma al 20′ è il Milan a passare con il solito Theo Hernadez. La squadra di Gattuso non si disunisce e al 35′ rientra in partita grazie a Di Lorenzo: il terzino azzurro sfrutta un errore di Doonarumma e da due passi insacca in rete.

45+2′- fine primo tempo: Napoli- Milan 1-1 

45+2′- Napoli in avanti: Mertens si accentra e calcia con il destro. Il suo tentativo si spegne abbondantemente a lato

45+2′- cartellino giallo per Callejon: lo spagnolo ha commesso fallo su Theo Hernandez

45- ci saranno 2′ di recupero

42′- Napoli pericoloso: Fabian Ruiz ci prova con una conclusione dai 20 metri. La palla esce di un nonnulla alla destra di Donnarumma

40′- tiro-cross di Mario Rui dalla sinistra, Donnarumma si oppone con i pugni

38′- calcio d’angolo per il Napoli: sugli sviluppi, destro piazzato dal limite di Mertens. La palla termina debolmente tra le mani di Donnarumma

35′- GOOOL! Il Napoli pareggia con Di Lorenzo. Sugli sviluppi della punizione, cross morbido nel mezzo di Insigne, Donnarumma respinge in malo modo sui piedi di Di Lorenzo che due passi insacca in rete

34′- calcio di punizione per il Napoli

30′- ammonito anche Mario Rui

29′- Mario Rui di prima dalla distanza: Donnarumma blocca dopo la deviazione di un compagno

28′- il gioco riprende

26′- cooling break

23′- Napoli pericoloso: Zielinski si crea lo spazio e lascia partire un sinistro potente dai 20 metri. Palla larga non di molto

20′- GOOOL! Il Milan passa in vantaggio con Theo Hernandez. Rebic riceve in area e serve sulla sinistra il 19 rossonero che al volo con il sinistro non lascia scampo a Ospina

19′- Napoli vicino al gol: cross basso dalla sinistra di Mario Rui per Mertens, il belga serve al centro Callejon che da due passi gira in porta con il sinistro. Super riflesso di Donnarumma che blocca in due tempi

18′- palo colpito dal Napoli! Sugli sviluppi del corner, la palla torna a Insigne che si accentra e calcia a giro con il destro. La sfera si stampa sul legno alla sinistra di Donnarumma. Al termine dell’azione, però, l’assistente alza la bandierina per segnalare una posizione irregolare di Mertens (sulla traiettoria del tiro)

17′- tiro dalla bandierina per il Napoli: cross nel mezzo di Insigne, Theo Hernandez allontana

14′- occasione Napoli: buono spunto sulla sinistra di Mertens che salta Conti, entra in area e da posizione defilata lascia partire un destro piazzato che chiama Donnarumma ad un super intervento

12′- calcio di punizione per il Napoli: nessun pericolo per la difesa rossonera

10′- cartellino giallo per Di Lorenzo: intervento in ritardo su Theo Hernandez

7′- calcio d’angolo per il Milan: palla nel mezzo verso Romagnoli, il difensore rossonero viene chiuso bene dalla difesa azzurra

6′- Insigne ci prova dal limite. Palla smorzata da Romagnoli

4′- Mertens vede l’inserimento di Callejon sulla destra e prova a servirlo, Donnarumma blocca in uscita

3′- il Napoli fa circolare palla alla ricerca di uno spazio

1′- inizia il match

21:41- Napoli e Milan fanno il loro ingresso in campo

21:35- così Paolo Maldini nel pre-partita di Napoli-Milan: “Gattuso è strano incontrarlo da avversario a volte le squadre ci dividano ma quello che c’è stato tra noi tra Rino e Milan no si può cancellare. Resti al milan? Vogliamo arrivare fine stagione in maniera migliore per farlo abbiamo evitare questi discorsi. Le hanno detto cosa succederà? Anche se l’avessero fatto no glielo direi, dobbiamo dare stabilità alla squadra. Prima del mach con la Roma dovevamo decidere se lottare con quelle che stavano sopra o sotto di noi, la risposta sul campo c’è stata. La frase contro Rangnick la ripeterebbe? Si perché non quella non era una frase contro una persona ma contro una modalità”

21:35- queste le parole di Cristiano Giutoli a Sky Sport: “Vigilia Gattuso? Sarà emozionato, vive le vigilie ad alta tensione con tutte le squadre, con la sua sarà molto emozionato. Callejon? Con Rino non ci sono problemi, e su Callejon sa la sua posizione decidere calma cosa gare questa è casa sua”

21:35- Formazione ufficiale Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic , Koulibaly, Mario Rui; Ruiz, Lobotka, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne. All. Gattuso

21:35- Formazione ufficiale Milan (4-2-3-1): Donnarumma G; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Paquetà, Calhanolgu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli.

Sarà Napoli-Milan il match che chiuderà la 32.a giornata di Serie A. Si prospetta un match entusiasmante, tra due delle squadre più in forma del momento. I partenopei sono reduci dalla vittoria in trasferta conquistata contro il Genoa. Dopo aver chiuso il primo tempo avanti di un gol, nella ripresa, i rossoblù hanno subito ristabilito le distanze con Goldaniga. A regalare i tre punti a Gattuso, però, ci ha pensato ancora un volta lui: Hirving Lozano. Per il messicano si è trattato del secondo gol in pochi giorni, dopo quello messo a segno con il Verona nel primo match post Covid.

Una vittoria che si aggiunge a quelle ottenute contro Verona, Spal e Roma. Da quando è ripreso il campionato, il Napoli ha perso una sola partita. L’avversaria? L’Atalanta. I partenopei, insieme a Milan e Roma, sono in lotta per il quinto posto. Gli azzurri, in quanto vincitori della Coppa Italia, sono già certi di un posto in Europa League. Nonostante ciò, però, l’obiettivo è terminare il campionato più in alto possibile.

Questa sera il Milan avrà una grande occasione. Al momento i rossoneri sono settimi. Se il campionato dovesse finire oggi, la squadra di Pioli dovrebbe disputare i preliminari di Europa League. Una prospettiva, questa, che non entusiasma affatto i rossoneri. Per questo motivo, infatti, l’intento del Milan sarebbe quello di terminare la stagione al quinto posto, l’unico che garantirebbe l’accesso diretto alla fase a gironi dell’ex Coppa Uefa. Per raggiungere questo obiettivo, però, il Milan deve continuare a vincere.

I rossoneri stanno vivendo un momento di forma eccezionale. Dalla ripresa del campionato, la squadra di Pioli non ha sbagliato un colpo, vincendo contro Lecce, Roma, Lazio e Juventus. L’unico passo falso è arrivato contro la Spal. Una partita stregata che i rossoneri sono riusciti a pareggiare in extremis grazie alla sfortunata autorete di Vicari. Vincendo anche contro il Napoli, i rossoneri scavalcherebbero proprio i partenopei al sesto posto e si porterebbero a -3 dalla Roma.

Leggi anche -> Napoli-Milan, dove vederla in diretta tv e streaming gratis

Napoli-Milan, i precedenti

Napoli-Milan, i precedenti (Getty Images)

Sono 143 i precedenti tra Napoli e Milan in Serie A. Il bilancio è leggermente favorevole ai rossoneri con 54 successi, contro i 42 dei partenopei (47 i pareggi). Al San Paolo, invece, le due squadre si sono affrontate in 72 occasioni. In questo caso a comandare sono gli azzurri con 29 vittorie, 21 pareggi e 22 ko. Nelle ultime tre sfide giocate in terra campana, il Milan ha sempre perso. Il Napoli non ha mai ottenuto quattro successi interni contro il Milan in Serie A. Questa sera ne ha l’opportunità. L’ultima vittoria dei rossoneri contro il Napoli è datata 14 dicembre 2014. Da allora, 10 successi degli azzurri e 4 pareggi.

Leggi anche -> Ibrahimovic, addio al Milan: lo svedese conferma e stronca Rangnick

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *