Aida Yespica, décolleté in bella vista dal dottore – FOTO

Aida Yespica irretisce i fan al controllo medico. La modella venezuelana, impegnata in un trattamento per la ritenzione idrica, regala qualche foto piccante agli affezionati. Il risultato è oltre ogni aspettativa possibile.

Aida Yespica, contributo bollente sui social (Instagram)
Aida Yespica, contributo bollente sui social (Instagram)

Aida Yespica sa come prendersi cura di sé stessa. La sua bellezza è figlia di allenamento, sacrificio, ma anche tanta cura di ogni particolare e soprattutto della propria salute. Spesso, infatti, la modella venezuelana si reca da specialisti per farsi controllare e monitorare la situazione del proprio corpo che, per resistere all’usura del tempo, deve essere trattato in maniera impeccabile.

Leggi anche – Anna Tatangelo, décolleté vertiginoso…al sole: la foto tutta da guardare

Aida Yespica, che fisico dal Professor Urtis: la venezuelana sul lettino incanta i followers

Aida Yespica bollente durante il trattamento (Instagram)
Aida Yespica bollente durante il trattamento (Instagram)

La ritenzione idrica può essere un problema, ma esistono dei trattamenti appositi per prevenire qualunque rischio e risvolto inedito: i fan, comunque, non sono interessati alla cartella clinica della modella e showgirl bensì, quando lei si reca dallo specialista ne approfittano per rifarsi gli occhi. Aida, infatti, nel corso delle sue sedute regala contributi social ad alto tasso di sensualità. Le stories, infatti, la vedono in reggiseno e mutandine pronta per essere rimessa in sesto. Massaggi e non solo. Un paradiso per i followers che possono sognare per alcuni secondi, un fugace attimo di felicità. Anche il dottore tradisce una punta d’orgoglio per essere, in parte, l’artefice di un “miracolo” della natura così evidente.

Aida Yespica, fisico prorompente dal Professor Urtis (Instagram)
Aida Yespica, fisico prorompente dal Professor Urtis (Instagram)

Leggi anche – Sabrina Salerno, selfie in barca con décolleté strepitoso: la foto esagerata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *