Brozovic, lite al pronto soccorso: intervengono i Carabinieri, cosa è successo

Brozovic protagonista di una notte agitata al pronto soccorso. I dettagli dell’accaduto. Sono intervenuti anche i carabinieri

Brozovic, lite al pronto soccorso: intervengono i Carabinieri, cosa è accaduto
Brozovic, lite al pronto soccorso: intervengono i Carabinieri, cosa è accaduto

Marcelo Brozovic ha fatto parlare ancora di sé. Ma stavolta non per le sue doti di regista dell’Inter, per i suoi passaggi illuminanti o per il suo rendimento in campo. Il centrocampista ha accompagnato un amico croato di 42 anni al pronto soccorso. L’uomo presentava una ferita leggera alla gamba. Ma Brozovic pretendeva di farlo visitare prima degli altri pazienti che invece accusavano problemi e patologie più serie.

Il centrocampista croato si è messo a litigare, tanto che sono dovuti intervenire i Carabinieri per riportare la calma. Gli stessi carabinieri riportano che la ferita sarebbe stata motivata da un bicchiere che gli sarebbe caduto addosso in casa.

Leggi anche – Inter, Eriksen e Brozovic: convivenza difficile. La mossa dei nerazzurri

Brozovic e la lite al pronto soccorso

Brozovic e la lite al pronto soccorso
Lite al pronto soccorso per il centrocampista dell’Inter

Un altro episodio controverso, dunque, per il 27enne dell’Inter che due settimane fa si era visto sospendere la patente per essere passato col rosso con la sua Rolls Royce e aver fallito il test per il tasso alcolemico nel sangue.

L’agenzia di stampa ANSA descrive il giocatore su di giri, “sempre per il tenore alcolico” scrive l’agenzia. All’arrivo degli agenti al San Carlo, il regista dell’Inter ha mantenuto atteggiamenti sempre più ostili tanto che i militari gli hanno fatto capire chiaramente che il suo comportamento stava per sfociare nel penale. Alla fine il giocatore, si è scusato con tutti, medici compresi.

Leggi anche – Brozovic, passa col rosso e fallisce l’alcoltest: patente ritirata. Il caso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *