Europa League, highlights Siviglia-Roma: gol e sintesi partita – VIDEO

La Roma esce sconfitta dalla Schauinsland-Reisen-Arena di Duisburg. Il Siviglia batte i giallorossi per 2-0, decidono al 22′ e 44′ Reguilon ed En-Nesyri. Spagnoli ai quarti di Europa League.

Alla Schauinsland-Reisen-Arena (Duisburg), in campo neutro, la Roma di Fonseca incontra il Siviglia di Lopetegui nel giorno in cui viene praticamente ufficializzato il cambio di proprietà. I giallorossi si giocano il possibile accesso ai quarti della competizione anche se cose per la squadra giallorossa cominciano in salita. Il match, infatti, viene sbloccato al 22′ dagli spagnoli grazie ad una rete di Reguilon con la complicità di Lopez. Prima del vantaggio il Siviglia ha colpito un palo con Koundè al 12′. Avvisaglie che dovrebbero scuotere la Roma, ma i giallorossi subiscono il raddoppio del Siviglia in chiusura di primo tempo con Youssef En-Nesyri sulla ripartenza fulminea di Ocampos che prende in contrattempo gli uomini di Fonseca: Ibanez beffato e tap-in vincente di En-Nesyri che costringe gli uomini di Fonseca al doppio svantaggio all’intervallo. 2-0 Siviglia, con la Roma costretta ad un cambio di passo nel secondo tempo.

Leggi anche – Roma, chi è Dan Friedkin: patrimonio, affari e curiosità del nuovo presidente

Siviglia-Roma: i momenti salienti del match

Siviglia-Roma, gli highlights della sfida (Getty Images)
Siviglia-Roma, gli highlights della sfida (Getty Images)

Cambio di passo che nel secondo tempo avviene per i giallorossi grazie a Mkhitaryan che prova un destro incrociato. Il pallone termina fuori di poco. Al 54′ Cristante si fa nuovamente pericoloso, salva tutto Koundè per il Siviglia sulla girata in area del centrocampista giallorosso. Roma ancora sotto di due gol ma c’è voglia di rientrare in partita, il destro a giro al 67′ di Ocampos termina alto e non impensierisce troppo la squadra di Fonseca che torna ad essere insidiosa a venti minuti dal termine: 70′ Dzeko conclude con un destro vicino all’incrocio al termine di un’azione elaborata dei giallorossi, in evidenza Pellegrini subentrato a Zaniolo. Nel momento di maggior pressione da parte della Roma, Koundè potrebbe segnare il gol del 3-0 per il Siviglia ma l’arbitro ferma tutto segnalando offside. Decisione confermata dal check del VAR.

Sempre 2-0 in favore degli spagnoli a Duisburg al 72′. Dieci minuti dopo ancora Siviglia pericoloso con Koundè, il suo colpo di testa stavolta è facile preda di Lopez. La Roma nell’ultima parte di gara ha perso stimoli e motivazioni: il doppio svantaggio ha tagliato le gambe alla squadra di Fonseca che, forse, ha pagato una prima frazione troppo poco incisiva. La seconda frazione ha visto la Roma accendersi leggermente, ma non è bastato. Gli spagnoli passano il turno con merito, giallorossi poco caparbi. Al 90′ la traversa di Banega sugli sviluppi di un calcio di punizione è l’ultimo scossone alle potenziali velleità dei giallorossi. I sette minuti di extra-time rimandano di poco un verdetto inevitabile: i giallorossi salutano la competizione agli ottavi di finale anche con l’uomo in meno per l’espulsione di Pellegrini, Siviglia che affronterà la vincente di Wolverhampton-Olympiakos.

Per vedere gli highlights di Siviglia-Roma – CLICCA QUI

Leggi anche – Juventus-Lione, Sarri: “Dybala in dubbio, mio futuro già deciso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *