Juventus, De Ligt operato alla spalla: i tempi di recupero

Oggi Matthjs De Ligt compie 21 anni, ma ha trascorso questa giornata sotto i ferri del chirurgo: il difensore della Juventus è stato infatti operato alla spalla per risolvere un problema all’articolazione.

 

La stagione per la Juventus è ormai conclusa e così Matthjs De Ligt, che sarà uno dei punti di forza anche della rosa guidata da Andrea Pirlo, ne ha approfittato per sottoporsi a un intervento chirurgico che si era ormai rivelato indispensabile. Il difensore ha deciso di effettuare l’operazione presso la clinica UPMC Salvator Mundi  di Roma. L’intervento è stato richiesto per risolvere il problema all’articolazione che lo ha tormentato nell’ultimo periodo di campionato.

Davvero singolare la data in cui l’olandese si è ritrovato sotto i ferri. Proprio oggi, infatti, il ragazzo festeggia il suo 21esimo compleanno. Al suo fianco c’erano c’erano la fidanzata Annekee Molenaar e il dottor Luca Stefanini, medico del club bianconero. Questo problema gli impedierà però di essere regolarmente presente al via della stagione 2020-2021: la prima giornata di campionato di Serie A è infatti prevista nel weekend del 19-20 settembre.

De Ligt (Getty Images)
De Ligt suona la carica (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Dybala, possibile addio alla Juventus: rinnovo o plusvalenza: la situazione

De Ligt e il suo infortunio: quando potrà tornare in campo

Dopo un primo periodo di adattamento, l’olandese si è rivelato un elemento importante per la rosa guidata da Maurizio Sari e lo sarà certamente anche per Andrea Pirlo. Nelle prime partite della nuova stagione il difensore non potrà però essere impiegato. Si prospetta infatti un’assenza che durerà almeno tre mesi.

“Questa mattina – si legge nel comunicato della società bianconera – Matthijs de Ligt è stato sottoposto a intervento chirurgico di stabilizzazione della spalla destra, presso la clinica UPMC Salvator Mundi di Roma. L’intervento eseguito dal dottor Volker Mushal. Ad assistere il medico nell’operazione sono stati ii dottori Bryson Lesniak e Fabrizio Margheritini. Non è mancato il responsabile sanitario della Juventus Luca Stefanini. Tutto è avvenuto perfettamente. I tempi di recupero sono di circa 3 mesi”.

Leggi anche – Calciomercato Juventus, piace De Paul: incontro con l’agente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *