Inter-Shakhtar Donetsk 5-0, show di Lautaro e Lukaku: Conte in finale

Inter-Shakhtar Donetsk si conclude con il risultato di 5-0. Show nerazzurro con Lautaro Martinez e Lukaku protagonisti assoluti

E’ terminata 5-0 Inter-Shakhtar Donetsk, partita valida per la semifinale di Europa League. I nerazzurri sono passati in vantaggio nel primo tempo con Lautaro Martinez, che si è riuscito a sbloccare anche nel secondo torneo europeo più importante per club. La squadra di Conte ha protetto il risultato e sfiorato il raddoppio con Barella e D’Amrbosio. Proprio il terzino ha aperto le marcature nel secondo tempo, siglando il 2-0 che darà inizio allo show interista.

A poco più di 15 minuti dalla fine, Lautaro ha trovato la doppietta, la stessa che siglerà Lukaku tra il 78′ e il minuto 84. Il belga è riuscito a realizzare il 33° gol con la maglia nerazzurra in questa stagione, dando un chiaro segnale al Siviglia. Gli spagnoli saranno gli ultimi avversari dell’Inter nella finalissima in programma il prossimo 21 agosto.

Leggi anche -> Europa League, highlights Inter-Shakhtar Donetsk: gol e sintesi – VIDEO

Inter-Shakhtar Donetsk, il racconto della partita

Inter-Shakhtar Donetsk 5-0 (Lautaro Martinez 19′,74′, D’Ambrosio 64′, Lukaku 78′,84′)

22:46TERMINA LA PARTITA

90′ – Chance di testa per Gagliardini, Pyatov respinge, ma l’arbitro segnala fallo in attacco

89′ – Angolo per l’Inter che chiude in attacco il match

86′ – Esposito sfiora la sesta rete, ma il guardalinee segnala il fuorigioco

85′ – Lukaku lascia il posto a Esposito

84′ – GOOOOOL DELL’INTER! Progressione offensiva di Lukaku, che trova la doppietta personale con un destro che si infila sotto le gambe di Pyatov

81′ – Eriksen entra per Lautaro Martinez

80′ – Esce D’Ambrosio, al suo posto Moses

78′- GOOOOOL DELL’INTER! Lautaro serve palla a Lukaku che con il mancino batte Pyatov

78′ – Controlla palla l’Inter che resta in zona offensiva a caccia della quarta rete

75′ – Konoplyanka prende il posto di Marlos nello Shakhtar

74′- GOOOOL DELL’INTER! Lautaro Martinez realizza la propria doppietta personale battendo Pyatov con un tiro a giro dal limite dell’area

72′ – Chance per l’Inter! Lukaku si trova a due passi da Pyatov ma calcia rasoterra e senza forza. Occasione sprecata dai nerazzurri

70′ – Pallone troppo lungo, la difesa dell’Inter lascia sfilare e conquista una rimessa dal fondo

69′ – Fallo di Gagliardini, calcio di punizione per il club ucraino

68′ – Riprende il giro palla dello Shakhtar che vuole trovare subito la rete per riaprire la gara

66′ – Ashley Young esce dal campo e lascia spazio a Biraghi

64′ – GOOOOOL DELL’INTER! Dagli sviluppi del corner, D’Ambrosio stacca di testa e colpisce perfettamente il pallone che termina in rete

64′ – Angolo per l’Inter dopo una deviazione

62′ – Occasione per lo Shakhtar! Cross dalla sinistra che trova Moraes, l’attaccante colpisce di testa ma il pallone impatta sul corpo di Handanovic. Si salvano i nerazzurri

61′ – Ritmi più bassi in questa fase dell’incontro, poche emozioni

59′ – Solomon prende il posto di Patrick nello Shakhtar

58′ – Fallo di Taison su Bastoni: primo giallo della partita

56′ – Anticipato Lautaro Martinez, pronto a calciare di prima il pallone ricevuto dalla destra

55′ – Buona chiusura di Brozovic che blocca una potenziale occasione per gli ucraini

53′ – Fallo di Godin su Moraes, si lamentano i giocatori dell’Inter che volevano la decisione opposta per via di una manata ricevuta dal difensore

51′ – Buona opportunità per Lukaku che si gira in area e calcia con il destro. Palla al lato di qualche centimetro

50′ – Conclusione dalla distanza di Taison, il pallone termina sul fondo senza creare pericoli

47′ – Pyatov sventa su Lautaro! L’argentino con un pallonetto ha provato a scavalcare il portiere dello Shakhtar, bravo ad intervenire con un’ottima parata

47′ – Sbaglia il lancio Barella, che non riesce a servire Lukaku

46′ – Lo Shakhtar batte il calcio d’inizio della ripresa

22:01 – INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Si è conclusa la prima frazione della semifinale di Europa League tra Inter e Shakhtar Donetsk. Nerazzurri avanti con un gol di Lautaro Martinez che al 19′ ha ricevuto palla da Barella e insaccato il pallone con uno splendido colpo di testa. La squadra di Conte si è chiusa bene e ha portato avanti un pressing alto che ha messo in difficoltà la retroguardia del club ucraino, tanto dasfiorare il raddoppio con D’Ambrosio e Barella. Shakhtar insidioso solamente con una conclusione dalla distanza di Marcos Alonso, che ha sfiorato la traversa.

21:46TERMINA IL PRIMO TEMPO

45′ – Un solo minuto di recupero segnalato dal quarto uomo

44′ – Marcos Antonio calcia da fuori area, la palla sfiora la traversa

41′ – Ennesimo recupero di Barella, tra i migliori in campo in questo primo tempo

38′ – Ashley Young prova a servire Barella con un pallone profondo, ma Pyatov anticipa il centrocampista che era scattato in fuorigioco

36′ – Moraes colpisce di testa il pallone in area di rigore, nessun pericolo per Handanovic

35′ – La difesa dello Shakhtar fa buona guardia e allontana il pallone

34′ – Chance per l’Inter! Lukaku serve Barella con una sponda di testa, il centrocampista nerazzurro calcia con potenza ma Pyatov respinge in angolo

33′ – D’Ambrosio non arriva sul pallone servito in profondità da Barella. Si riparte con una rimessa dal fondo

30′ – Palla corta, nessun problema per i nerazzurri che allontanano

30′ – De Vrij anticipa Moraes in scivolata e spedisce il pallone in corner, il primo de match

28′ – Fallo di Godin che viene risparmiato dall’arbitro, il cartellino non viene estratto

27′ – Occasione per D’Ambrosio, che a due passi dalla porta non riesce a colpire il pallone di testa anche perché involontariamente ostacolato da Lukaku

26′ – Lukaku scivola dopo lo scatto e non arriva sul pallone servito da Barella

24′ – Sbaglia il passaggio Marcos Antonio, Handanovic potrà ripartire con una rimessa dal fondo

23′ – Riprende il lungo giro palla dello Shakhtar, ma l’Inter si difende bene

20′ – Scontro per D’Ambrosio che dovrà farsi medicare il sopracciglio

19′ – GOOOOOL DELL’INTER! Pyatov sbaglia il rinvio e serve Barella, che dopo un dribbling serve un cross dalla destra per Lautaro Martinez, che di testa non sbaglia

18′ – Fallo in zona offensiva da parte di Ashley Young, resta in possesso lo Shakhtar

16′ – Lo Shakhtar non trova spazi nella retroguardia dell’Inter ed è costretto a proseguire il proprio giro palla per avvolgere i nerazzurri

14′ – Ottima chiusura di De Vrij che impedisce a Moraes di trovarsi solo contro Handanovic

12′ – Lungo giro palla dello Shakhtar Donetsk che però non alza il ritmo della gara

11′ – Errore di Barella che sbaglia il lancio per Lautaro Martinez. In questo avvio le due squadre sembrano soffrire la tensione per l’importanza del match

10′ – L’Inter conquista subito il pallone chiudendo sempre le linee di passaggio avversarie

8′- Taison tenta di servire un pallone filtrante a Marlos, la triangolazione non viene chiusa perché il passaggio è troppo forte e la sfera termina sul fondo

7′ – Pressing alto dell’Inter che prova a mettere in difficoltà la difesa del club ucraino

6′ – Nessun giocatore tocca il pallone, sarà rimessa per lo Shakhtar

6′ – D’Ambrosio conquista un calcio di punizione dal limite dell’area di rigore dalla destra

4′ – Fallo in attacco di Barella, che viene anticipato dopo un buon lancio dalla sinistra

2′ – Primo possesso palla per i nerazzurri che cercano subito spazi utili per far male ai propri avversari

1′- E’ l’Inter a battere il calcio d’inizio della partita

21:00INIZIA LA PARTITA 

20:40 – L’ad dell’Inter, Giuseppe Marotta ha parlato ai microfoni di Sky Sport prima dell’incontro: “Vincere questa coppa rappresenterebbe il giusto riconoscimento per il lavoro svolto da luglio scorso. Quello che è successo da noi è dimenticato, fa parte di una qualsiasi dinamica di una squadra di calcio. Siamo ad un passo importante da un giusto traguardo, pensiamo solo a questo. Rappresentare l’Italia in un contesto del genere è motivo di orgoglio”. Il dirigente nerazzurro ha poi continuato: “L’impresa di questa squadra è straordinaria. Conte ha avuto per la prima volta a disposizione i suoi giocatori solamente a luglio e la crescita è un segnale positivo per il futuro. Tutti hanno assimilato le sue direttive tecniche e tattiche”. Infine ha concluso: “I nostri giocatori sono alla prima esperienza in campo internazionale. C’è stato bisogno di adattamento e nelle gare importanti abbiamo colto l’esperienza necessaria per la crescita”. 

19:45 FORMAZIONE UFFICIALE INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Ashley Young; Lukaku, Lautaro Martinez.

19:40FORMAZIONE UFFICIALE SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Kryvtsov, Khocholava, Matviyenko; Stepanenko, Marcos Antonio; Marlos, Alan Patrick, Taison; Junior Moraes.

E’ tempo di grandi sfide. L’Inter si gioca l’accesso alla finale di Europa League sfidando lo Shakhtar Donetsk in gara secca. I nerazzurri, eliminati in Champions League dopo il terzo posto nel girone F, hanno prima eliminato il Ludogorets con un risultato complessivo di 4-1, sono poi riusciti a superare il Getafe per 2-0 e infine il Bayer Leverkusen per 2-1, grazie alle reti di Barella e Lukaku.

Il sogno nerazzurro, quello di poter tornare a disputare una finale europea dopo 10 anni, è messo a dura prova dagli ucraini. La squadra allenata da Castro ha iniziato il proprio percorso in Europa League ai sedicesimi proprio come l’Inter, a causa del terzo posto nel gruppo C con Manchester City e Atalanta. Dopo un doppio confronto sofferto con il Benfica, terminato complessivamente 5-4, sulla strada di Moraes e compagni è arrivato il Wolfsburg, spazzato via 5-1 tra andata e ritorno, prima della vittoria in gara unica per 4-1 sul Basilea. Un percorso convincente, che potrebbe portare alla finalissima del 21 agosto contro il Siviglia.

Potrebbe interessarti anche: Calciomercato Inter, Barella contattato dal Barcellona: il retroscena

I precedenti di Inter-Shakhtar Donetsk

Inter-Shakhtar Donetsk, i precedenti della gara (Getty Images)
Inter-Shakhtar Donetsk, i precedenti della gara (Getty Images)

Sono solamente due le sfide giocate tra Inter e Shakhtar in passato e i risultati sorridono ai nerazzurri. Era la stagione 2005/2006 e le squadre si sfidarono nei preliminari di Champions League. All’andata furono Adriano e Martins a decidere l’incontro in Ucraina, mentre il ritorno a San Siro si concluse sul risultato di 1-1 con le reti di Recoba ed Elano.

Lo Shakhtar potrebbe raggiungere la sua seconda finale europa della storia, l’unico precedente risale all’annata 2008/2009, quando gli ucraini vinsero il derby contro la Dynamo Kiev nella semifinale dell’allora Coppa Uefa, per poi alzare il trofeo dopo un 2-1 rifilato al Werder Brema. Per l’Inter, invece si tratterebbe della prima finale in una competizione europea dopo il successo in Champions League nel 2010. Sono 7, invece, le semifinali di Europa League (ancora chiamata Coppa Uefa) disputate dai nerazzurri, con 5 successi e 2 sconfitte, l’ultima nell’annata 2001/2002 dove fu il Feyenoord a passare il turno.

Leggi anche -> Inter-Shakhtar Donetsk, Conte carica: “Nessuna paura, siamo entusiasti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *