Champions League, semifinali senza Messi e Cristiano Ronaldo: il precedente

Cristiano Ronaldo e Leo Messi non giocheranno le semifinali di Champions League. Da quanto tempo non succedeva?

Le due star del calcio mondiale fuori dalle semifinale di Champions League. Messi e Cristiano Ronaldo, che hanno monopolizzato la classifica del Pallone d’Oro nell’ultimo decennio, guarderanno da spettatori il doppio confronto fra squadre francesi e squadre tedesche.

Il 2-8 del Barcellona contro il Bayern Monaco nel quarto di finale in gara unica nella Final Eight di Lisbona, l’eliminazione della Juventus contro il Lione che poi si è ripetuto contro il Manchester City, hanno prodotto un risultato inatteso.

Un risultato che non si vedeva da quindici anni. Le ultime semifinali di Champions senza nessuna delle due star in campo, infatti, risalgono all’edizione 2004-05.

Leggi anche – Messi, c’è anche il Manchester City: quanto vale la stella del Barcellona

Champions League, nel 2005 le ultime semifinali senza Messi e CR7

Champions League, nel 2005 le ultime semifinali senza Messi e CR7
Champions League, nel 2005 le ultime semifinali senza Messi e CR7

Allora, il Milan superò il PSV Eindhoven in un doppio confronto a due facce. All’andata, i rossoneri vinsero 2-0 con gol di Shevchenko e Tomasson. Al ritorno, però, gli olandesi hanno fatto tremare i rossoneri con una partita sontuosa. Il Milan perse 3-1, decisiva la rete al 90′ di Massimo Ambrosini. Di fatto, la rete della qualificazione alla finale di Istanbul.

Nell’altra semifinale, il Chelsea di Mourinho sfidava il Liverpool di Rafa Benitez. Dopo lo 0-0 dell’andata, al ritorno sblocca subito Luis Garcia. Il gol è un ricordo amaro per lo Special One, perché non è certo che la palla abbia superato per intero la linea di porta. La Kop, la curva dei tifosi dei Reds ad Anfield, festeggiano la prima finale in Coppa Campioni o Champions League dopo vent’anni, dalla notte maledetta dell’Heysel, la sesta in totale.

Come andò a finire a Istanbul per il Milan, lo ricordano bene tutti, chi l’ha vista e chi non c’era. La rimonta dei reds da 0-3 all’intervallo a 3-3, con successiva vittoria ai rigori, resta una delle più incredibili nella storia recente del calcio europeo.

Leggi anche – Guardiola al City, miraggio Champions: 800 milioni e mai in semifinale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *