Tardelli rinuncia all’AIC: il nuovo incarico per le Nazionali

Tardelli gestirà le Nazionali giovanili nel nuovo centro tecnico della Federcalcio di Roma: l’ex giocatore e allenatore rinuncia alla carica per diventare presidente dell’AIC.  

Marco Tardelli era tra i principali candidati alla corsa per diventare presidente dell’Assocalciatori. Attualmente resta solo Umberto Calcagno, attualmente già presidente visto le dimissioni di Damiano Tommasi. L’ex campione del mondo del 1982, ha accettato l’incarico per diventare responsabile del nuovo centro tecnico della Federcalcio. Il suo nuovo ruolo sarà strettamente legato alla gestione delle Nazionali giovanili.

Potrebbe interessarti anche >>> Italia Under 21, salta l’allenamento pomeridiano: sospetto caso Covid

Tardelli, niente AIC: sarà responsabili delle Nazionali giovanili

Marco Tardelli (Getty Images)

L’ex giocatore di Inter e Juventus, è stato in passato allenatore della Nazionale U-21 e anche di quella olimpica per Sidney2000. Ha appena rinunciato alla carica per diventare presidente dell’AIC. Dunque, sarà il responsabile delle Nazionali giovanili. Marco Tardelli ricoprirà il suo nuovo ruolo nel Centro Tecnico della Federcalcio che sorgerà a Roma, sui terreni del Salario Sport Village, uno dei più grandi circoli sportivi e del fitness della capitale.

L’impianto che ora diventerà “La casa delle Nazionali“, come affermato dal presidente della FIGC Gravina, è stato confiscato dall’imprenditore Diego Anemone. L’uomo d’affari acquistò la struttura con soldi derivanti da evasioni fiscali e riciclaggio di denaro.

Potrebbe interessarti anche >>>  Italia, Bernardeschi infortunato: abbandonato il ritiro della Nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *