Olanda-Italia, Mancini: “Dovevamo chiuderla prima, dispiace per Zaniolo”

L’Italia di Roberto Mancini conquista tre punti contro l’Olanda in Nations League. Decide la gara un gol di Barella. Le parole del Commissario Tecnico azzurro a fine gara.

La Nazionale Italiana, dopo il passo falso con la Bosnia, conquista tre punti ad Amsterdam contro l’Olanda cancellando in parte la prestazione scialba all’esordio in Nations League. Partita di grande spessore e impegno questa, la decide Barella. Unica nota stonata: l’infortunio di Zaniolo. Il risultato ci conforta e ci proietta verso altre sfide importanti con serenità. Le parole del Commissario Tecnico Roberto Mancini:

Che partita è stata? Ha visto una buona prestazione?

“Alla fine abbiamo un po’ tremato, troppa leggerezza nel finale. Potevamo chiuderla prima, sono soddisfatto per mentalità e prestazione mostrata. Ragazzi straordinari”.

Leggi anche – Calciatori e depressione: Ilicic e non solo, gli altri casi poco conosciuti

Olanda-Italia, Mancini soddisfatto: “Buona mentalità, siamo un grande gruppo”

Roberto Mancini nel post-gara di Olanda-Italia (Getty Images)
Roberto Mancini nel post-gara di Olanda-Italia (Getty Images)

Qualche parola su Locatelli…

“Locatelli pensiamo sia un grande giocatore in grado di migliorare: lottatore, palleggiatore, si sacrifica, ha il fisico. Ha tutte le carte in regola e le caratteristiche per far bene. Altrimenti non lo avremmo chiamato”.

Un approccio offensivo anche stasera, Zaniolo unica nota stonata… 

“Noi 4-3-3 classico e va bene così. L’Italia non ha vinto 11 partite di seguito per caso, abbiamo dimostrato di avere mentalità e potenzialità diverse e importanti. Siamo in grado di giocarcela con chiunque. Mi dispiace per Zaniolo, spero nulla di grave. Nei prossimi giorni sapremo qualcosa in più”.

Leggi anche – Zaniolo, infortunio in Olanda-Italia: gli aggiornamenti sulle condizioni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *