Calciomercato Udinese, De Paul può restare: prezzo alto per il Leeds

Cambia lo scenario attorno a Rodrigo De Paul, che sembra essere destinato a restare a Udine. I friulani chiedono una cifra troppo alta per il Leeds.

Rodrigo De Paul sembrava essere l’oggetto del desiderio di diversi club in questo calciomercato, ma ora che ci avviciniamo alla fine di questa sessione la situazione sembra essere cambiata. Fino a pochi giorni fa il giocatore sembrava essere uno dei preferiti da parte del Leeds, tornato in Premier League con grandi ambizioni grazie anche a un allenatore che non trascura il bel gioco come il “Loco” Bielsa“. Un suo passaggio in Inghilterra a questo punto sembra essere però sempre più difficile da realizzare.

L’Udinese vorrebbe infatti ottenere una cifra importante da una sua eventuale cessione e non sembra essere intenzionata a scendere al di sotto dei 45 milioni euro. Decisamente troppo per una neopromossa. La squadra inglese non sembra essere però intenzionata ad andare al di sotto dei 25-30 milioni di euro.

De Paul, l'agente incontra la Juventus (Getty Images)
Rodrigo De Paul (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Leeds, che gaffe: Bin Laden tra i tifosi di cartone in tribuna – FOTO

Bielsa vuole De Paul al Leeds ma affare sempre più difficile

Il centrocampista argentino non ha mai nascosto la sua volontà di lasciare Udinese e trasferirsi in una formazione più ambiziosa, che gli permetterebbe di puntare anche a obiettivi importanti. Trasformare questa idea in realtà non sarebbe però così semplice. Anzi. I bianconeri, infatti, non sono disposti ad abbassare le loro pretese per il cartellino del giocatore.

Bielsa vorrebbe a tutti i costi il suo connazionale, ma senza un abbassamento delle richieste da parre del club italiano la sua richiesta non potrebbe essere realizzata. Una possibilità potrebbe aprirsi solo se Pereyra, attualmente al Watford e da poco retrocesso, tornasse a Udine. Pozzo e i suoi collaboratori non vedono però alcun legame tra le due trattative.

Leggi anche – Udinese, De Paul rifiuta un’altra offerta: dove vuole andare

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *