Caso Genoa, Serie A a rischio: oggi la decisione. I possibili scenari

Oggi in Lega Calcio si deciderà il destino della Serie A e in particolare il rinvio di Genoa-Torino: l’idea è quella di giocare, ma i rossoblù non ci stanno.

La Serie A torna a vivere l’incubo di una nuova sospensione. A sei mesi dal blocco dello scorso campionato, poi ripreso e portato a termine dopo il lock-down, il caso del Genoa sconvolge il calcio italiano. I 14 positivi al Covid-19, di cui 10 calciatori rossoblù, mette alla luce un buco normativo dell’attuale protocollo sanitario che rischia di creare un precedente e scatenare le polemiche. E’ inevitabile che qualcuno rimarrà scontento: la decisione definitiva arriverà in giornata, dopo il consiglio d’urgenza convocato in Lega Calcio. Sono ore frenetiche, regna ancora l’incertezza ma la maggioranza dei club vorrebbe giocare seguendo le regole della UEFA che non prevede lo stop delle partite.

Ti potrebbe anche interessare – Coronavirus, caso Genoa: c’è preoccupazione. Serie A non a rischio

Serie A, oggi la decisione su Genoa-Torino: il rinvio non è scontato

Serie A Genoa
Napoli-Genoa (Getty Images)

Secondo la “Gazzetta dello Sport”, si vuole evitare di rinviare Genoa-Torino, in programma sabato alle ore 18, e Juventus-Napoli, l’altra partita in bilico. Al momento non è previsto un intervento del governo che comunque sorveglia dall’alto la situazione e potrebbe intervenire in caso di mancato accordo. Nel frattempo c’è attesa per i risultati dei primi tamponi della squadra di Gattuso, domenica avversario del Grifone, che inizieranno a dare un certo tipo di direzione anche se, verosimilmente, bisognerà aspettare i successivi (fissati giovedì) per avere la massima sicurezza.

Intanto il centro sportivo del Genoa è stato chiuso e attualmente gli allenamenti sono ancora sospesi. La squadra è in isolamento e aspetta risposte dall’Asl per capire come muoversi ed eventualmente tornare in campo. In ogni caso il club rossoblù, decimato dai tanti indisponibili, spera in un rinvio della gara contro il Torino, anche se non presenterà alcuna richiesta formale di spostare l’incontro. Il presidente Preziosi però, sempre sulle colonne della “Gazzetta dello Sport”, è molto chiaro: “Non si può giocare, sopra ogni regola serve il buon senso. Non possiamo allenarci nemmeno con i giocatori negativi. In seguito decideremo insieme l’eventuale data del recupero”. 

Leggi anche – Serie A, 14 positivi al Covid nel Genoa: cosa può succedere al campionato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *