Lazio-Inter, Immobile espulso per manata a Vidal: la foto dell’episodio

Lazio-Inter, il match si accende a metà ripresa con l’espulsione di Immobile per fallo di reazione su Vidal. Ecco cosa è accaduto 

Episodio che farà discutere quello accaduto al 70′ di Lazio-Inter, big match della 3.a giornata di Serie A. Protagonisti Ciro Immobile e Arturo Vidal. Dopo un contrasto a metà campo, l’attaccante della Lazio cade a terra. Il cileno gli si avvicina come per invitarlo a rimettersi. Un gesto evidentemente non gradito a Immobile che da terra sbraccia e colpisce l’avversario.

Immediato l’accenno di rissa con i calciatori di entrambe le squadre che circondano i due protagonisti mentre si avvicina l’arbitro Guida che estrae il cartellino rosso per Immobile, punito per fallo di reazione, e il giallo per Vidal, fischiatissimo dai 1000 tifosi presenti all’Olimpico. Immobile prova a giustificarsi con l’arbitro. Nulla da fare. Rosso confermato e possibile squalifica di tre turni per l’attaccante, punizione minima per episodi del genere.

I successivi replay mandati in onda da Dazn chiariscono come la sbracciata di Immobile ci sia effettivamente stata anche se il contatto con il volto di Vidal sembra davvero lieve. Poco dopo, il cileno è stato sostituito da Conte per evitare ulteriore guai. Al momento del saluto con gli altri membri della panchina, il centrocampista dell’Inter ha accennato un sorriso, motivo per cui è stato subissato di critiche e insulti sui social.

Lazio-Inter, espulso anche Sensi

Il nervosismo prosegue nel finale con l’espulsione di Sensi, scaturita in seguito a un contatto davvero lieve con Patric. Il difensore della Lazio non restituisce palla all’interista che lo sfiora con una leggera spinta. Patric cade a terra. Guida applica lo stesso metro di giudizio dell’episodio di Immobile ed espelle Sensi. Sicura l’assenza nel derby, previsto alla ripresa del campionato, per il mediano nerazzurro.

Leggi ancheLazio-Inter: il video con gli highlights del match