Premier League: il Manchester City piega l’Arsenal, Guardiola batte l’allievo Arteta

Premier League. Il Manchester City batte l’Arsenal, Guardiola supera l’ex assistente Arteta e festeggia le 500 vittorie da allenatore.

Premier League: il Manchester City piega l'Arsenal, Guardiola batte l'allievo Arteta
Premier League: il Manchester City piega l’Arsenal, Guardiola batte l’allievo Arteta

Il maestro Guardiola batte l’allievo Mikel Arteta che ha trascorso tre anni e mezzo e vissuto più di duecento partite come suo assistente. L’1-0 del Manchester City sull’Arsenal lo decide Sterling che gioca da capitano vista l’assenza per infortunio di De Bruyne e la scelta di tenere in panchina Fernandinho. Al 23′ raccoglie la corta respinta del portiere dopo il tiro di Phil Foden. Sterling è così entrato in maniera decisiva in tutte le ultime cinque marcature della squadra.

Ederson salva il City con tre grandi parate nel primo tempo e completa la 53ma partita senza subire gol in Premier League dal suo debutto nel 2017, 15 in più di qualunque altro portiere nello stesso periodo.

L’Arsenal deve inchinarsi alla ventinovesima trasferta consecutiva senza vittorie contro le “Top Six” da una vittoria in casa del City del 2015.

Leggi anche – Premier League: l’Everton ferma anche il Liverpool e rimane in testa

Premier League, Sterling fa volare il Manchester City

Premier League, Sterling fa volare il Manchester City 
Premier League, Sterling fa volare il Manchester City

Guardiola festeggia così la vittoria numero 500 da manager, comprese le partite sulla panchina del Barcellona B, e arriva a quota 172 da manager del Manchester City. Da quando è arrivato all’Etihad al posto di Manuel Pellegrini, lo spagnolo non ha più perso punti, contro i Gunners nelle sfide interne.

Ma soprattutto, dopo aver ottenuto un solo punto nelle ultime due partite, è tornato alla vittoria anche senza il fuoriclasse belga de Bruyne e con Aguero limitato a un impiego di un’ora dopo l’infortunio al ginocchio.

Il City allunga a dieci la serie di scontri diretti senza sconfitte contro l’Arsenal, mentre i Gunners infilano la settima sconfitta consecutiva contro i Citizens. E’ la più lunga serie negativa contro uno stesso avversario in prima divisione nella storia del club dagli anni Settanta (dalle sette sconfitte contro l’Ipswich Town tra il 1974 e il 1977).

Leggi anche – Premier League, insulto razzista a Salah: tre anni senza calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *