Juventus-Barcellona: Morata tre gol annullati, le foto dei fuorigioco

Juventus-Barcellona, primo stop per Pirlo sulla panchina bianconera. Nel corso della sfida di Champions League, tre gol annullati a Morata per fuorigioco. Foto e analisi degli episodi

Il Barcellona e il VAR rovinano la festa della Juventus per la duecentesima partita in Champions League nella storia del club. Non arriva la desiderata centesima vittoria, matura invece la 49ma sconfitta per effetto dei gol di Dembélé e Messi, su rigore.

I blaugrana, oggi in campo in maglia rosa, hanno subito una sconfitta nelle ultime 17 trasferte della fase a gironi di Champions League. Con il successo in casa della Juventus, la squadra di Koeman allunga a sette la serie di partite consecutive senza sconfitte nelle competizioni UEFA contro squadre di Serie A. L’ultimo stop risale al 3-0 della Roma all’Olimpico due anni fa.

La Juventus tre gol li ha segnati, è vero, ma sono stati tutti annullati per questione di centimetri. Sufficienti però al momento della verifica al VAR per interrompere l’esultanza dei bianconeri. Protagonista sempre Morata, che scatena il commento rassegnato di Claudio Marchisio su Twitter.

 

Episodi che contribuiscono a una serata negativa in cui la Juve ha palesato difficoltà in fase di costruzione e finalizzazione. Dunque, la sconfitta non è figlia solo degli episodi.

Leggi anche – Juventus-Barcellona 0-2: Dembelé e Messi decisivi, primo ko per Pirlo

Juventus, i tre gol annullati a Morata

Al 15′ il primo dei tre gol annullati (in basso a destra nella foto). L’attaccante rientrato alla Juventus nell’ultima sessione di mercato scatta con il busto in avanti e tanto basta per rendere vano il resto dell’azione. Morata è entrato in area, ha tentato lo scavetto su Neto poi ha ribadito in rete a porta vuota dopo la respinta.

La palla gli è carambolata su un braccio, i difensori blaugrana hanno chiesto la punizione per fallo di mano. Ma tutta questa parte dell’azione è cancellata dalla posizione irregolare di partenza.

Sempre nel primo tempo, alla mezz’ora, Cuadrado centra dalla destra. Morata anticipa Araujo e calcia di esterno destro. Segna ma è avanti di mezza lunghezza rispetto al difensore. Sarebbe un grande vantaggio se fosse una gara di canottaggio, ma Morata non è uno dei fratelli Abbagnale e avere mezzo busto troppo avanti porta solo all’annullamento del gol.

Evidente già dal replay anche il terzo fuorigioco. Spettacolare lo sviluppo dell’azione. Chiesa crossa da sinistra, Cuadrado si coordina e la mette in mezzo al volo in girata; Morata gira in porta ma ha il tacco sinistro oltre la linea.

In questo caso, anche la presenza della riga bianca che delimita l’area piccola aiuta a identificare visivamente la posizione di fuorigioco, che ormai è tale anche se di pochi millimetri. Oggetto di tecnologica verifica, di fredda valutazione e non di interpretazione.

Leggi anche – Champions League, highlights Juventus-Barcellona: gol e sintesi – Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *