Juventus, Pirlo voleva fortemente Locatelli: il retroscena di Paolo Condò

Dopo la sconfitta col Barcellona, il giornalista Paolo Condò rivela a Sky Sport come Locatelli sia stato richiesto fino alla fine del mercato da Andrea Pirlo.

La Juventus esce con le ossa rotta dalla sfida contro il Barcellona in Champions League. Una sconfitta netta e mai in discussione che lascia ancora molto lavoro da fare ad Andrea Pirlo. La squadra è ancora in piena costruzione ma i risultati prima o poi dovranno arrivare e anche stasera, soprattutto di fronte al palleggio blaugrana, sono emerse alcune criticità che i bianconeri si trascinano da tempo. In particolare i problemi a centrocampo, il reparto più sofferente e incompleto da diverse stagioni. Nello scorso mercato sono arrivati Arthur, scambiato con Pjanic, e McKennie ma in realtà il vero obiettivo era un altro.

Ti potrebbe anche interessare – Juventus-Barcellona: Morata tre gol annullati, le foto dei fuorigioco

Condò rivela: “Il vero obiettivo di Pirlo era Locatelli, non l’hanno accontentato”

Pirlo Locatelli Condò
Pirlo (Getty Images)

Al termine della partita, negli studi di “Sky Sport”, il giornalista Paolo Condò ha sottolineato le carenze a centrocampo rivelando anche un retroscena di mercato: “E’ evidente che la Juventus ha difficoltà, so per certo che Pirlo ha chiesto Locatelli fino all’ultimo giorno. Era lui il tassello mancante, quello che serviva a questa squadra. Alla fine la società non l’ha accontentato, ma era il suo primo desiderio”. 

In realtà la Juventus ci ha anche provato, ma il muro del Sassuolo è stato insuperabile. Il classe ’98 è titolare fisso e al centro della squadra di De Zerbi, molto importante per la crescita del ragazzo che ha conquistato anche la chiamata della Nazionale. Il tecnico bianconero ci aveva visto lungo e lo voleva a tutti i costi, ma purtroppo si è dovuto arrendere al secco rifiuto dei neroverdi. Ora questa notizia, a fronte del deludente inizio stagione, lascia ancora più rimpianti in casa Juve che forse con uno sforzo maggiore poteva acquistarlo e magari il corso degli eventi. Ora bisognerà aspettare almeno fino a gennaio per un nuovo assalto, anche se probabilmente se ne riparlerà la prossima estate col rischio che sia ormai troppo tardi.

Leggi anche – Champions League, highlights Juventus-Barcellona: gol e sintesi – Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *