Bobby Charton è malato: terribile diagnosi per l’ex Manchester United

Una terribile notizia ha colpito il mondo del calcio inglese: Bobby Charlton è affetto dalla demenza, proprio come suo fratello. 

La leggenda del calcio inglese sta attraversando un periodo difficile della sua vita. A luglio, Bobby Charlton ha perso suo fratello Jack, al quale i medici gli diagnosticarono la demenza. E ora, anche all’ex stella del Manchester United gli è stata diagnosticato lo stesso problema. La demenza è un disturbo delle funzioni intellettive, e a volte può essere degenerativa. Per questa ragione, l’Inghilterra sportiva è sotto shock.

Potrebbe interessarti anche >>> Lockdown in Inghilterra, cosa può accadere in Premier League

Bobby Charlton ha la demenza: una malattia che colpisce tanti ex calciatori

Bobby Charlton (GettyImages)

Sir Bobby Charlton ha da poco compiuto 83 anni. Insieme al fratello Jack, fu campione del mondo con l’Inghilterra nel 1966. Legato da sempre al Manchester United, fino alla scorsa stagione era un regolare spettatore dei match all’Old Trafford. Proprio i Red Devils hanno rilasciato una nota ufficiale nella quale hanno dichiarato: “Siamo tutti rattristati dal fatto che una terribile malattia abbia afflitto Bobby Charlton. Continueremo ad offrire amore e sostegno a lui e tutta la sua famiglia“.

Negli anni sono state fatte delle ricerche sulla correlazione che c’è tra i colpi di testa e i problemi cerebrali. Secondo quanto riporta il Mirror, anche il fratello minore di Bobby e Jack pensa che i problemi di demenza siano legati al pallone: “E’ difficile non pensare che la demenza non sia causata dai colpi di testa. Ho avuto 4 zii che hanno giocato a calcio, tutti affetti da questa malattia“.

Potrebbe interessarti anche >>>  Sean Connery, morto il leggendario 007 che disse no al Manchester United