Crotone-Lazio, Inzaghi: “Immobile un leader. Rinnovo nessun problema”

Simone Inzaghi è più che soddisfatto della vittoria ottenuta dai suoi a Crotone, anche sul piano della prestazione. Parole importanti per Acerbi e Immobile.

La Lazio torna dalla trasferta di Crotone con un’ottima vittoria, ottenuta nonostante le condizioni tutt’altro che agevoli del campo, ma nonostante questo la prestazione di tutti i giocatori schierati da Simone Inzaghi può essere considerata positiva. Uno dei migliori è stato certamente Ciro Immobile, finito al centro delle polemiche in merito alla sua positività al Coronavirus, rientrata poco prima della gara.

Il tecnico ha così voluto sottolineare l’importanza del centravanti della Nazionale per tutta la squadra, in gol anche oggi: “Ciro è stato bravissimo, ha fatto un gol importantissimo, è un leader – ha detto ai microfoni di Sky Sport-. Siamo riusciti a vincere una partita difficilissima contro una squadra che sta giocando ottime partite. Sta facendo grandissime prestazioni e numeri, ottima coppia con Correa. Si sono sacrificati e sono stati entrambi determinanti”.

Immobile Crotone Lazio
Ciro Immobile (Getty Images)

Potrebbe interessarti – Lazio, Immobile: via libera dalla ASL visite a Roma – Foto

Inzaghi e l’importanza di una rosa competitiva: le parole dopo Crotone-Lazio

Altro elemento che si sta rivelando determinante per la rosa biancoceleste è certamente Francesco Acerbi, che conferma il suo valore partita dopo partita: “Sta avendo da tre anni a questa parte un rendimento eccezionale, – ha detto ancora Inzaghi – è titolare della Nazionale, si cura nei minimi particolari, si sta meritando quello che sta facendo. Ha una dedizione che non hanno tutti nella sua professione”.

Nelle ultime settimane le difficoltà non sono mancate, ma la formazione capitolina sta smentendo anche chi riteneva che la rosa non fosse competitiva soprattutto per quanto riguarda le seconde linee:  “Abbiamo avuto problemi con Covid e infortuni prima della sosta, ora stanno pian piano rientrando tutti – sono state le parole del tecnico -. Avevamo la partita in mano e ho fatto i cambi per evitare di restare in dieci uomini. Anche oggi le assenze non mancavano, ma abbiamo fatto bene e ottenuto un risultato importante per la nostra classifica“.

Non poteva mancare un accenno in merito alla sua situazione personale, in merito al suo possibile rinnovo di contratto: “Se ne dicono tante, sono qui da 21 anni, ho un buon rapporto con il presidente di cui si parla tanto, ma andiamo in un’unica direzione anche con Tare, Peruzzi e De Martino. Ci saranno delle trattative, come è giusto che sia, ma sanno cosa significa la Lazio per me” – ha concluso Inzaghi.

Leggi anche – Lazio, Inzaghi vicino al rinnovo: tutti i dettagli dell’operazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *