Pazzini, si ritira: 191 gol in carriera per l’ex Verona, Samp, Milan e Inter

Giampaolo Pazzini si ritira dal calcio: la decisione arriva tramite i social. L’ex Verona era svincolato.

Giampaolo Pazzini ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Dopo 17 anni di calcio giocato ad altissimi livelli, l’attaccante ha annunciato oggi la sua decisione. La scorsa stagione l’ha trascorsa al Verona, ma ha trovato sempre poco spazio, fino a non rinnovare il contratto con la società. Dall’estate è rimasto senza squadra e ora, dopo diversi mesi, ha comunicato il suo addio al calcio giocato.

Potrebbe interessarti anche >>> Milan, rinnovo Calhanoglu: Bonera svela il futuro del centrocampista

Pazzini, la decisione del ritiro con una lettera sui social: “È stato un viaggio Pazzesco”

pazzini ritiro
Giampaolo Pazzini e Antonio Cassano alla Sampdoria (GettyImages)

Il Pazzo ha segnato 191 reti in 568 presenze. Numeri importanti di un attaccante che prometteva davvero tanto ad inizio carriera. I suoi anni migliori li ha sicuramente vissuti con Antonio Cassano alla Sampdoria, che gli portano la considerazione della Nazionale italiana. Ha vestito le maglie di Atalanta, con il quale ha esordito nel calcio professionistico, poi Fiorentina, Samp, Inter, Milan e Verona e l’unica esperienza all’estero con il Levante. Ora, con una lettera emozionante, Giampaolo Pazzini saluta il calcio a 36 anni.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giampaolo Pazzini (@pazzini)

L’attaccante ha reso celebre la sua esultanza, emulata da migliaia di ragazzi e dei tifosi che hanno seguito la sua carriera. Giampaolo è attualmente il 58° marcatore all-time della Serie A, dietro di una rete ad Alessandro Mazzola.

Potrebbe interessarti anche >>> Inter, Cassano sul dopo Conte: “Ho consigliato ad Auslio chi seguire…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *