Verona-Inter: magia di Lautaro, Skriniar croce e delizia. Conte vince ancora

Verona-Inter si chiude 2-1 per i nerazzurri grazie alle reti di Lautaro Martinez e Skriniar. Conte vince ancora e si porta momentaneamente al primo posto 

Termina 2-1 per l’Inter il match contro il Verona valido per la quattordicesima giornata di Serie A. Primo tempo privo di grandi emozioni, con le uniche due occasioni che capitano sui piedi di Dimarco, che trova la risposta di Handanovic, e Lautaro, che impegna Silvestri. Nella ripresa il ritmo si alza e sale in cattedra un inarrestabile Hakimi, che al 51′ serve un gran cross per Martinez. Il “Toro“, con una magia, di prima, in girata, tocca il palo e batte Silvestri. Poco più di 10 minuti più tardi, però, su un cross di Faraoni, Handanovic si fa scivolare il pallone tra le mani e Skriniar viene anticipato da Ilic che pareggia.

Il centrale nerazzurro si farà perdonare al 69′ quando, dagli sviluppi di calcio d’angolo, trova il suo primo gol stagionale con un gran colpo di testa. Nel recupero Lukaku segna la terza rete ma a causa di un suo fallo in attacco l’arbitro annulla. Con questo successo, il terzo consecutivo, l’Inter si porta momentaneamente al primo posto, in attesa del Milan, mentre il Verona resta a 20 punti al nono posto.

Leggi anche -> Serie A, highlights Verona-Inter: gol e sintesi partita – Video

Verona-Inter, il racconto della gara

Verona-Inter 1-2 (Lautaro Martinez 51′, Ilic 63′, Skriniar 69′)

20:26TERMINA LA PARTITA 

90’+3′ – Annullato gol di Lukaku per un fallo in attacco

90′ – Assegnati 3 minuti di recupero

90′ – Hakimi è incontenibile, il suo pallone in area non trova Hakimi per pochi centimetri

89′ – Grande giocata di Lukaku, il suo tiro termina però direttamente in rimessa laterale

87′ – Lautaro Martinez lascia il campo per Gagliardini

86′ – Chance per il Verona! Punizione pericolosa di Dimarco, il pallone tocca la parte alta della rete

85′ – Fallo di Skriniar su Dimarco, punizione da zona insidiosa per il Verona

83′ – Giallo per Bastoni

81′ – Inter insidiosa! Bastoni ruba palla e dopo un’ottima iniziativa personale serve Lukaku che calcia sul primo palo trovando la deviazione decisiva di Ceccherini

79′ – Giallo per Magnani

76′ – Conclusione dalla distanza di Hakimi, blocca Silvestri

75′ – Colpo di testa di Vidal sugli sviluppi di corner, palla alta

74′ – Lautaro ruba palla e tenta la conclusione, Tameze lo mura e sarà angolo

74′ – Contatto in area Verona, Lukaku va giù ma per l’arbitro non è fallo

70′ – Vidal prende il posto di Perisic

69′ – GOOOOOOOOL DELL’INTER! Cross che trova Skriniar, bravissimo di testa a battere Silvestri

68′ – Corner per l’Inter conquistato da Lukaku

68′ – L’Inter si affida ad Hakimi in questa fase della gara, l’esterno nerazzurro appare in grande condizione

64′ – Ammonito Di Marco

63′ – GOOOOOOOL DEL VERONA! Faraoni supera Young e crossa verso Handanovic, il portiere commette un errore gravissimo e il pallone gli sfugge dalle mani, alle spalle di Skriniar arriva Ilic che trova il pareggio

61′ – Hakimi brucia Dimarco sulla fascia e serve Lautaro, che calcia di prima trovando però un Silvestri attento a bloccare

61′ – Cross di Brozovic direttamente tra le braccia di Silvestri

60′ – Young tenta il cross, Faraoni devia in angolo

59′ – Lovato è costretto ad uscire per un problema muscolare. Gunter prende il suo posto

56′ – Conclusione potente di Ilic, palla di poco al lato alla destra di Handanovic

56′ – Brozovic allontana il traversone dalla bandierina

55′ – Deviato il cross di Veloso, sarà corner per il Verona

53′ – Doppio cambio nel Verona: Ruegg e Lazovic prendono il posto di Zaccagni e Colley

51′ – GOOOOOOOL DELL’INTER! Cross di Hakimi dalla destra, Lautaro in girata colpisce il palo interno e trova il vantaggio

50′ – Lukaku subisce fallo da Magnani, punizione dalla distanza per l’Inter che però torna a costruire dal basso

47′ – Conclusione a giro di Barella, il pallone termina largo di qualche metro

46′ – Ilic prende il posto di Salcedo

46′ – Il Verona batte il calcio d’inizio della ripresa

19:38 – INIZIA IL SECONDO TEMPO 

Si conclude 0-0 la prima frazione tra Verona e Inter. Gara poco emozionante e particolarmente spezzettata. Due le occasioni più pericolose: al 26′ è Dimarco ad impensierire Handanovic dopo un’ottima giocata di Zaccagni, mentre 10 minuti più tardi Lautaro Martinez calcia di prima, centralmente, su assist di Lukaku, trovando un attento Silvestri a proteggere la propria porta. Le due squadre non sono apparse intenzionate a sbilanciarsi troppo per evitare grossi rischi.

19:21TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45’+3′ – Giallo anche per Zaccagni

45’+1′ – Ammonito Brozovic

45′ – Segnalati 3 minuti di recupero

42′ – Fasciatura evidente per Salcedo dopo un contrasto in zona offensiva

41′ – Diverse interruzioni, gara fin qui poco spettacolare

37′ – Colpo di testa di Bastoni sugli sviluppi del corner, palla alta

36′ – Chance per l’Inter! Errore del Verona in impostazione, Lukaku riceve palla da Perisic e di tacco scarica su Lautaro che calcia di prima trovando l’ottima risposta di Silvestri

33′ – Gara molto fisica e spezzetata in questa fase

31′ – Dawidowicz non riesce a rimanere in campo, entra Lovato al suo posto

29′ – Giallo per Dawidowicz

27′ – Colpo di testa insidioso di Lautaro, attento Silvestri

26′ – Occasione Verona! Splendida giocata di Zaccagni che serve Dimarco, bravo Handanovic a chiudere lo pecchio

24′ – Colpo di testa di Bastoni che termina facilmente tra le braccia di Silvestri

23′ – Magnani chiude su Magnani, l’Inter ottiene un calcio d’angolo

22′ – Fallo in attacco di Lukaku, fino ad ora in difficoltà per l’ottimo lavoro difensivo del Verona

18′ – Colpo di testa di Magnani sugli sviluppi di una punizione, palla larga

16′ – Buon pallone in profondità per Colley, bravo Bastoni ad intervenire e chiudere lo spazio

12′ – Dawidowcz riceve palla e calcia di potenza, murato il suo tiro

12′ – Zaccagni conquista un altro calcio di punizione

10′ – Conclusione di Young in controbalzo, palla larga

9′ – Magnani devia il cross di Lautaro, primo angolo per l’Inter

7′ – Possesso Inter che cerca di individuare spazi utili tra le linee

5′ – Fallo in attacco di Lukaku, l’attaccante belga è marcato da almeno due difensori gialloblu

3′ – Pressing alto del Verona che tenta di infastidire i giocatore dell’Inter al momento dell’impostazione

2′ – Allontanato il traversone di Dimarco

1′ – Skriniar stende Zaccagni, sarà punizione per il Verona

1′ – L’Inter dà inizio al match

18:33INIZIA LA PARTITA 

18:29 – I giocatori entrano in campo

17:30 – FORMAZIONE UFFICIALE VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Veloso, Dimarco; Colley, Zaccagni; Salcedo.

17:30 – FORMAZIONE UFFICIALE INTER (3-4-2-1): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Young; Lautaro Martinez, Perisic; Lukaku.

Come arrivano Verona e Inter alla partita

Il Verona di Juric arriva nono in classifica al match contro l’Inter di oggi. I gialloblu hanno racimolato 20 punti nelle prime 13 di campionato, ma nelle ultime due uscite hanno raccolto una sconfitta con la Sampdoria e un pareggio contro la Fiorentina. L’ultimo successo risale allo scorso 12 dicembre, in casa della Lazio. Riuscire a strappare punti anche contro i nerazzurri rappresenterebbe un grande traguardo per Lazovic e compagni.

Viaggia a ritmi alti l’Inter, reduce da 7 risultati utili consecutivi, ottenuti con 6 vittorie e un pareggio, quello con lo Shakhtar che è costato l’eliminazione dalle coppe europee. In campionato la squadra di Conte non perde dal 17 ottobre nel Derby contro il Milan, l’unica squadra davanti ai nerazzurri in classifica. La trasferta odierna non può permettere passi falsi, dato che i rossoneri distano solamente 1 punto e che questa sera saranno impegnati anche nel big match contro la Lazio.

Potrebbe interessarti anche: Calciomercato Inter, Wijnaldum: contatti in corso, la formula dell’affare

Verona-Inter, i precedenti del match

Verona-Inter, i precedenti dell'incontro (Getty Images)
Verona-Inter, i precedenti dell’incontro (Getty Images)

Sono 58 le gare giocate in passato tra queste due formazioni e i precedenti sorridono ai nerazzurri, che hanno vinto 33 volte, contro i 21 pareggi e gli appena 4 successi gialloblu. L’ultima partita tra Inter e Verona si è giocata lo scorso 9 luglio ed è terminata 2-2 con le reti di Lazovic, Veloso, Candreva e l’autogol di Dimarco. I nerazzurri hanno vinto la sfida precedente nel novembre del 2019, rimontando il rigore di Verre con le reti di Vecino e Barella. L’ultimo successo del Verona sull’Inter risale addirittura al febbraio del 1992, con un gol di Ezio Rossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *