Calciomercato Napoli, rifiutata un’altra offerta per Milik: il motivo

Il Napoli ha rifiutato un’offerta dell’Atletico Madrid per Arkadiusz Milik che rimane ancora “prigioniero” della società azzurra: il punto sul suo futuro. 

Uno dei nomi più caldi del mercato di gennaio sarà sicuramente Arkadiusz Milik che spinge per lasciare il Napoli. Da oggi, con il contratto in scadenza il prossimo giugno, sarà libero di firmare con qualsiasi squadra senza il necessario permesso della società. Nelle prossime settimane però non potrà liberarsi a parametro zero perché De Laurentiis vuole assolutamente monetizzare la sua cessione e non  intenzionato a fare molti sconti.

Lo dimostra il tentativo a vuoto dell’Atletico Madrid che, come riporta il “Corriere dello Sport”, si è visto rifiutare una prima offerta di 6 milioni di euro. Il Napoli è stato molto chiaro e non si metterà al tavolo per meno di 15-16 milioni tra parte fissa e bonus; altrimenti non si farà problemi a trattenere l’attaccante polacco fino al termine della stagione, a costo di perderlo a titolo gratuito. Di sicuro non concederà un prezzo di favore alle squadre interessate, comprese alcune rivali italiane che però, a queste cifre, difficilmente possono concorrere.

Ti potrebbe anche interessare – Napoli, un anno di Gattuso: Coppa Italia e non solo, statistiche e curiosità

Milik, il Napoli chiede almeno 15 milioni: respinto l’Atletico Madrid

Milik Napoli Atletico Madrid
Milik Napoli (Getty Images)

Oggi l’ipotesi più verosimile rimane un trasferimento di Milik all’estero. Ora bisogna capire se la pista Atletico Madrid, in cerca di un centravanti dopo l’addio di Diego Costa, si sia raffreddata completamente o si possa riaprire nei prossimi giorni. Il Napoli rimane in attesa un rilancio dei Colchoneros che però, confrontando altri investimenti, potrebbero anche non farsi più sentire

La trattativa rischia di saltare alle prime battute, ma l’agente del polacco continuerà a proporre il proprio assistito in giro per l’Europa e sperare di recapitare la proposta giusta al Napoli. Il numero 99 azzurro non vuole passare altri mesi da separato in casa, senza scendere in campo e con il serio rischio di saltare i prossimi Europei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *