Calciomercato Napoli, sirene spagnole per Fabian Ruiz

Calciomercato Napoli in continuo fermento. Messe a punto le strategie di mercato per il mese di gennaio, resta da gestire il nodo Fabian Ruiz, con il Barcellona pronto a fare pressing sullo spagnolo. De Laurentiis prende tempo.

Il Napoli organizza il mercato. La società partenopea lavora in entrata, senza però dimenticare le questioni interne. Infatti, nell’ultimo meeting con Gattuso si è parlato di puntellare la squadra senza dimenticare il capitolo rinnovi: gli azzurri vorrebbero pescare qualche buona occasione dalle compravendite invernali, ma prima occorre fare ordine in rosa. Bisogna, infatti, capire chi resta e chi no: giocatori in scadenza dalle parti di Castel Volturno ce ne sono, ma qualcuno potrebbe terminare anticipatamente la propria avventura. Sul fronte delle possibili uscite tiene banco l’interrogativo legato a Fabian Ruiz.

Leggi anche – Calciomercato Napoli, Milik-Thauvin: proposto scambio al Marsiglia

Calciomercato Napoli: nodo Fabian Ruiz

Calciomercato Napoli, Fabian Ruiz tentato dal Barça (Getty Images)
Calciomercato Napoli, Fabian Ruiz tentato dal Barça (Getty Images)

Il centrocampista spagnolo non è in scadenza, il suo contratto termina nel 2023, ma al Napoli si stanno chiedendo se vale la pena tenerlo oppure cederlo oppure no. Inoltre non mancano le pressioni dall’estero: le sirene del Barcellona tentano il ragazzo, stuzzicato dall’idea di tornare in patria tra le fila di una big della Liga. De Laurentiis medita, e lo fa soprattutto pensando alle ultime scelte di formazione del proprio tecnico.

Gattuso, infatti, nell’ultimo periodo ha spesso lasciato Fabian Ruiz in panchina: fra i due il rapporto è ancora solido, ma il mister ex Milan ha precisato che deve fare delle scelte per il bene della squadra. Evidentemente le recenti prestazioni dell’ex Betis Siviglia non lo hanno convinto abbastanza. L’anno nuovo dirà se la carriera di Fabian Ruiz con il Napoli è a un punto di svolta o al tramonto: gennaio, gioco forza, si rivela essere il mese decisivo. Le concorrenti non mancano e le sirene spagnole sono sempre più insistenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *