Papu Gomez, nuovi retroscena sull’addio: cosa avrebbe detto a Percassi

Il Papu Gomez lascerà l’Atalanta e sarebbero emersi nuovi retroscena sulla rottura con la società, con tanto di conversazione con il presidente Percassi 

Passano i giorni e il caso Gomez si arricchisce di ulteriori retroscena. Il Papu si allena da solo ormai da diversi giorni, scendendo in campo nel centro sportivo di Zingonia in orari diversi rispetto a quelli dei suoi compagni. Una situazione difficile da sostenere ancora per molto e che ha avuto inizio mercoledì scorso, a due giorni dall’inizio del nuovo anno.

Pochissime interazioni con i compagni, lo staff e i dirigenti. Si respira dunque un’aria pesantissima, per un caso ampliato da quanto successo durante Juventus-Atalanta di poche settimane fa. Stando alla Gazzetta dello Sport, infatti, al gol di Freuler, l’argentino non ha esultato, facendo così presupporre di essersi ormai estraniato dal contesto della squadra. Un’auto esclusione che ha portato alle mancate convocazioni per le gare successive, quasi per prevenire un danno all’integrità del gruppo.

Potrebbe interessarti anche: Papu Gomez-Atalanta, Percassi lo snobba. Su Gasperini: “Qui a vita”

Papu Gomez, l’incontro con Percassi e le voci di mercato

Gomez, le novità sul futuro del Papu (Getty Images)
Gomez, le novità sul futuro del Papu (Getty Images)

Episodi che avrebbero portato quindi ad un incontro tra il giocatore e il presidente Percassi, dai toni molto duri. Lo stesso patron della Dea, negli scorsi giorni, ha voluto chiudere il caso dichiarando: “Si è detto anche troppo. Gasperini qui a vita”. Una presa di posizione che ha ulteriormente allontanato il trequartista dalla squadra, aprendo così diversi scenari di mercato.

Il 32enne avrebbe quindi rivendicato quanto fatto in questi anni per l’Atalanta, volendo ottenere il via libera per la cessione, che appare però più complicata del previsto. I nerazzurri, infatti, non hanno alcune intenzione di svendere il Papu e, al momento, i club di Serie A sono fermi. Si è parlato intensamente di un tentativo dell’Inter, ma non c’è ancora una base concreta su cui trattare e non si esclude l’ipotesi di una cessione all’estero. Trattenere Gomez fino a giugno sarebbe controproducente per entrambe le parti, con una presenza troppo pesante da gestire ancora per 6 mesi. L’obiettivo, quindi, è trovare una soluzione che accontenti tutti entro febbraio.

Le videonews di Calciotoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *