Zaniolo Madalina, madre del giallorosso si scontra con un giornalista

La madre di Nicolò Zaniolo, Francesca Costa, ha avuto un duro scontro verbale con un giornalista che critica pesantemente la nuova storia d’amore con Madalina.

Non si placano le polemiche intorno alla vita privata di Nicolò Zaniolo dopo l’annuncio della maternità dell’ex fidanzata Sara Scaperrotta. Il centrocampista della Roma ha lasciato la ragazza, iniziando una nuova relazione con la modella Madalina Ghenea finita al centro di moltissime pagine di gossip. Una decisione che non è piaciuta a una parte dell’opinione pubblica e in particolare alla famiglia di Sara che ha parlato di un comportamento inaccettabile del giovane giallorosso.

Ti potrebbe anche interessare – Zaniolo, parla la madre: “Mai cacciato Sara, la Ghenea non ci piace”

Zaniolo Madalina, la madre litiga con Gabriele Parpiglia: “Vergognati”

Zaniolo Madre Giornalista
Zaniolo (Getty Images)

A difesa del talento della Nazionale è intervenuta sua madre, Francesca Costa, che in diretta telefonica a Radio Radio ha raccontato la sua versione dei fatti. Non sono mancati però momenti di tensione con un giornalista presente, tale Gabriele Parpiglia che ha attaccato duramente la donna dicendosi di “vergognarsi”. Una discussione molto agitata che ha costretto la presentatrice a chiedere di abbassare i toni e interrompere la lite verbale.

Il giornalista si è scagliato contro Francesca Costa perché quest’ultima si è giustificata di non conoscere la zia di Sara Scaperrotta, protagonista di una dibattuta intervista, e di non poter contattare la ragazza perché l’ha smessa di seguire su Instagram. Una scusa che ha fatto andare su tutte le furie Parpiglia: “Si vergogni, lasci parlare il suo procuratore (Claudio Vigorelli) e risolvete questa situazione con amore. Non puoi dire mi ha tolto dai social a una ragazza che sta affrontando una seconda gravidanza”. Insomma, nonostante la posizione ufficiale di Zaniolo sull’argomento, si continua a parlare delle sue vicende amorose in un momento molto turbolento della sua carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *