Napoli, rider rapinato: lo splendido gesto di Fares per aiutarlo

A Napoli un rider è stato rapinato da alcuni delinquenti e, dopo che il video ha iniziato a circolare sui social, Mohamed Fares ha deciso di intervenire con un gesto nobile 

Le immagini del povero rider rapinato e picchiato nella zona di Calata Capodichino, a Napoli, hanno iniziato a rimbalzare con insistenza sui social nella tarda serata di ieri. Un povero cinquantenne, padre di famiglia, era in turno con il motorino della figlia, nel tentativo di guadagnare onestamente in un periodo di grande difficoltà economica a causa del Coronavirus.

L’uomo, sfortunatamente, è stato avvicinato da 6 malviventi, anche loro a bordo di due motorini, che lo hanno iniziato a colpire con pugni violenti. Il video ritrae la scena dall’alto, mentre alcune macchine passano a pochi centimetri dal punto nevralgico dell’episodio senza fermarsi. L’uomo cerca di difendersi come può, ma l’inferiorità numerica è evidente. Il 50enne cade dal motorino, che poco dopo sarà usato per colpirlo alle gambe. Il malcapitato resta dunque a terra, mentre i rapinatori scappano con la refurtiva.

Potrebbe interessarti anche: Castillejo rapinato a Milano: “Mi hanno puntato pistola in faccia”

Rider rapinato a Napoli, Fares protagonista di uno splendido gesto

Fares, il gesto per il rider di Napoli (Getty Images)
Fares, il gesto per il rider di Napoli (Getty Images)

Sui social l’indignazione è tanta e in pochissimi minuti il video circola ovunque. Numerosissimi i napoletani indignati per un atto vile e ben lontano dal vero spirito partenopeo. Per combatterlo, quindi, il popolo napoletano ha deciso di aprire una raccolta fondi sul sito gofound.me. L’obiettivo? Cercare di ottenere la cifra necessaria per ricomprare il motorino al rider.

Il gesto di Fares

La vicenda è arrivata anche al calciatore della Lazio, Mohamed Fares, che ha deciso, in totale silenzio, di donare ben 2500 euro sui 5000 inizialmente auspicati. Un gesto splendido, che va al di là dei colori, e che ha portato a numerosi elogi da parte dei napoletani. “Ti aspettiamo allo stadio Maradona per applaudirti”, scrivono alcuni sui social. La raccolta fondi ha raggiunto gli 11mila euro, a dimostrazione dell’affetto del popolo nei confronti di una persona onesta. Le forze dell’ordine, intanto, hanno iniziato le ricerche dei responsabili, nella speranza di individuarli per poterli arrestare.

La donazione di Fares
La donazione di Fares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *