Simakan, il Milan lo vuole: la scelta dello Strasburgo può cambiare scenario

Mohamed Simakan, obiettivo di mercato del Milan, stasera ha giocato titolare nell’impegno dello Strasburgo in Ligue 1: il punto sulla trattativa.

Il Milan, in campo nel posticipo contro la Juventus, è molto attiva sul mercato di gennaio. Non è un segreto che i rossoneri stiano cercando un nuovo difensore centrale e la prima scelta è Mohamed Simakan. Negli ultimi giorni sono ripresi intensamente i contatti con lo Strasburgo e le parti si stanno avvicinando a un accordo definitivo. La distanza economica ormai sembra minima e nei prossimi giorni si attende la chiusura della trattativa.

Intanto però, nella fase decisiva dell’operazione, la squadra francese non vuole rinunciare al proprio giocatore e stasera l’ha schierato regolarmente titolare in Ligue 1. Come se fosse un momento qualsiasi, il classe 2000 ha giocato dal primo minuto il match contro il Nimes partecipando alla vittoria per 5-0 dello Strasburgo. Un segnale chiaro della società transalpina che, fino a quando non arriverà la fumata bianca, continuerà a sfruttare Simakan senza preoccuparsi di possibili infortuni. E’ questo il maggiore rischio a cui è andata incontro la società transalpina e parallelamente non sarà stato gradito dal Milan, la squadra più avanti per il suo acquisto. Tra l’altro al 65°, dopo una contusione subita al ginocchio destro, il difensore è stato subito sostituto probabilmente proprio a scopo precauzionale.

Ti potrebbe anche interessare – Milan-Juventus, le dieci sfide simbolo della rivalità – Video

Calciomercato Milan, Simakan gioca titolare con lo Strasburgo

Milan Simakan Strasburgo
Simakan (Getty Images)

Lo Stasburgo non fa sconti al Milan e lancia normalmente dall’inizio Simakan nella prima uscita del 2021. C’è una negoziazione in corso, e anche in stato avanzato, e il club francese decide comunque di metterlo in campo per un delicato scontro salvezza. Forse sarà l’ultima partita del talento classe 2000, ma il segnale lanciato non è così confortante. I rossoneri potevano certamente aspettarselo e rimangono lo stesso ottimisti per il suo arrivo, anche se potrebbero essere rimasti un po’ spiazzati. Nelle prossime ore vedremo se questa decisione potrebbe cambiare lo scenario e complicare l’affare.

GUARDA I VIDEO DI CALCIOTODAY.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *