Calciomercato Torino, Zaza può partire: l’indizio arriva da Giampaolo

Il Torino avrebbe messo sul mercato Simone Zaza: le sue ultime esclusioni dalla formazione titolare non possono che fare rumore in questo periodo.

Le scelte degli allenatori in questo periodo della stagione possono essere importanti indicatori dell’andamento del mercato, come già capitato in passato. Emblematico, ad esempio, quanto accaduto ieri in casa Sampdoria, dove Fabio Quagliarella ha iniziato la gara contro l’Inter dalla panchina, anche se secondo il suo tecnico Ranieri si era trattato di una scelta tecnica e non di un segno di un suo imminente trasferimento alla Juventus. Una situazione analoga è quella che si sta verificando al Torino, che sta provando a rialzarsi faticosamente da un inizio di annata davvero drammatico. Simone Zaza, infatti, non è stato nemmeno convocato per la gara contro il Verona di ieri, a cui si aggiunge la panchina contro il Parma.

L’attaccante potrebbe presto lasciare i granata? Marco Giampaolo nel post match ha provato a minimizzare, sottolineando di avere voluto dare “un turno di riposo, ne aveva bisogno”, ma il fatto che abbia deciso di farlo per due gare consecutive non fa che alimentare i sospetti.

Marco Giampaolo (Foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti – Torino, Giampaolo confermato: la decisione di Cairo

Zaza può lasciare il Torino? La mossa che fa pensare

La spiegazione data dall’allenatore non ha convinto molti, visto che queste scelte sono arrivate dopo la sosta del campionato. Almeno apparentemente, quindi, non ci sarebbe stato alcun bisogno di riposare per Zaza. Anzi, la situazione del Torino, che ha bisogno di fare punti e risalire in classifica avrebbe reso ancora più determinante poter contare sull’apporto dell’attaccante.

Le dichiarazioni di Giampaolo non escludono però la volontà di cessione da parte del club, anzi. Parlarne chiaramente avrebbe infatti indebolito la posizione della società, che vorrebbe ottenere un piccolo introito da una sua eventuale partenza. Del resto, già prima di questo periodo il giocatore non ha mai trovato la continuità. Solo otto presenze in campionato finora per lui, cenetellinati in otto presenze. Forse quindi cambiare aria non potrebbe fargli che bene. Lui potrebbe essere infatti l’elemento adatto per chi è in cerca di un rinforzo di esperienza e sicuro affidamento per il reparto offensivo senza dover investire grandi cifre per il cartellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *