Eriksen, l’Inter ha due strade per cederlo: il triangolo di mercato

L’Inter potrebbe aver trovato la soluzione giusta per Christian Eriksen ma la sua uscita dipenderà anche da un’altra operazione: la nuova ipotesi di mercato.

Christian Eriksen è sempre più lontano dall’Inter ma la sua cessione si sta rivelando complicata. I nerazzurri hanno pubblicamente messo sul mercato il fantasista danese, ma finora non ha ricevuto offerte concrete. E’ arrivato al massimo qualche sondaggio che non ha ufficialmente aperto una trattativa e siamo ancora ai contatti preliminari con il suo agente. Il mercato di gennaio però è già iniziato e ci sarà meno di un mese per trovare una nuova sistemazione. Il tempo stringe e, come riporta “TMW”, si sta aprendo la possibilità di un nuovo e clamoroso scenario.

Una maxi operazione che comprenderebbe tre squadre, compresa l’Inter, per riuscire a liberarsi di Eriksen. Un vero e proprio intrigo che coinvolgerebbe Tottenham e PSG oltre a Dele Alli, l’altro tassello fondamentale del “triangolo di mercato”. A dispetto delle indiscrezioni, non sarebbe il centrocampista danese a riabbracciare Mauricio Pochettino a Parigi ma l’ex compagno inglese che libererebbe il posto per un suo ritorno in prestito agli Spurs. Un’ipotesi suggestiva che potrebbe essere la soluzione migliore per mettere tutti d’accordo.

Ti potrebbe anche interessare – Inter, Sanchez e l’incubo rigori: spopola su Twitter l’hashtag #Conteout

Inter, nuova ipotesi per Eriksen: avanza il possibile ritorno al Tottenham

Eriksen Inter Tottenham PSG
Eriksen (Getty Images)

L’ipotesi però è molto ambiziosa, siamo ancora nella fase primordiale e bisognerà capire come può svilupparsi il discorso. Intanto i tre club ci stanno pensando e non l’hanno scartata a priori, considerando le numerose difficoltà di altre piste. Nei prossimi giorni si capirà se potrebbe essere una buona alternativa per chiudere il giro d’affari. Nello specifico Eriksen e Delli Alli dovrebbero approdare rispettivamente al Tottenham e al PSG in prestito, senza cessioni a titolo definitivo. Una nuova idea che non deve eliminare completamente il passaggio dello stesso danese nella capitale francese, sempre meno probabile ma ancora possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *