Domenech, frase shock su Maradona: “Lo volevo ma è morto”

Rayomond Domenech torna a far discutere e si è reso protagonista di un commento sarcastico su Diego Armando Maradona: le parole del tecnico del Nantes. 

Dopo 10 anni di assenza dai campi di calcio, Raymond Domenech è tornato ad allenare. Da qualche settimana è il nuovo allenatore del Nantes e ha attirato tutte le attenzioni su di sé, com’è abituato a fare. Le sue dichiarazioni colorate, le sue provocazioni, le sue opinioni in controtendenza, fanno parte del personaggio che si è costruito negli anni.

Questa volta, nell’ultima conferenza stampa prima del match contro il Montpellier, l’ex Ct della Nazionale francese ha rilasciato un commento spiazzante in merito al calciomercato del suo nuovo club.

Potrebbe interessarti anche >>> Louza, possibile addio dal Nantes: interessamento del Milan

Domenech: “Avrei voluto Maradona, ma è morto”

domenech maradona
Domenech e Maradona, in Francia-Argentina amichevole del 2009 (GettyImages)

Nei giorni scorsi, i Canarini hanno cercato di convincere Jean Lucas a firmare un contratto e lasciare il Lione. Tuttavia, il centrocampista dell’OL ha preferito un’altra squadra: il Brest. In conferenza stampa i giornalisti francesi hanno chiesto il perché del mancato trasferimento al nuovo allenatore del Nantes: “Non lo so, non ho seguito bene la vicenda. Non è con noi, questa è la realtà“. E poi ha aggiunto sarcasticamente: “Avrei voluto prendere Maradona, ma è morto“.

Successivamente a quest’uscita infelice, ha ripreso l’argomento calciomercato seriamente: “Per tutti gli allenatori la finestra di mercato è una pena, una ferita. Rompi parte del gruppo per portare nuovi calciatori“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *