Cassano, il curioso aneddoto su Francesco Totti: “La Roma lo aveva venduto”

Antonio Cassano, in diretta Twitch sulla “Bobo TV”, ha rilevato un clamoroso retroscena su Francesco Totti e il suo possibile addio alla Roma.

Non è una novità che Antonio Cassano non abbia peli sulla lingua e racconti anche scomode verità. E’ successo ancora una volta sulla “Bobo TV”, in diretta su Twitch insieme a Christian Vieri, Lele Adani e Nicola Ventola. Ieri sera, durante il collegamento tra i quattro ex calciatori, Cassano ha rivelato un particolare retroscena sulla carriera di Francesco Totti. Alla domanda sul motivo per cui ha lasciato così presto la Roma, Fantantonio ha raccontato un inedito aneddoto, coinvolgendo anche la leggenda giallorossa.

Ti potrebbe anche interessare – Cassano, che attacco a Gasperini: “Vi svelo un retroscena con Crespo”

Cassano: “Nel 2004 Totti era vicinissimo al Chelsea, Baldini aveva l’accordo”

Cassano Totti Roma
Antonio Cassano (Foto: Getty Images)

Secondo la versione di Cassano, dopo gli Europei del 2004, non doveva essere lui a lasciare la Roma ma lo storico capitano: “Baldini lo aveva già venduto al Chelsea, io dovevo diventare la nuova stella dopo aver fatto una stagione straordinaria segnando oltre 20 gol”. Alla fine in quell’estate entrambi rimasero nella capitale ma, due anni dopo, fu il talento di Bari a passare al Real Madrid

Nel 2004 il corso della storia però poteva cambiare perché l’addio di Totti era praticamente fatto: “La società non fu contenta del famoso sputo a Poulsen e l’allora direttore sportivo aveva già trovato l’accordo con i Blues. Poi, quando il Pupone scoprì questa cosa, si arrabbiò molto e non a caso nei mesi seguenti Baldini lasciò l’incarico”. Una clamorosa rivelazione che ha lasciato tutti spiazzati ma, per fortuna dei tifosi giallorossi, non si è mai avverata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *