Moviola Juventus-Sassuolo, espulso Obiang: l’analisi degli episodi

Moviola Juventus-Sassuolo. L’analisi dell’episodio che ha portato all’espulsione del centrocampista neroverde Obiang

Il Sassuolo gioca tutto il secondo tempo in casa della Juventus in dieci uomini. Davide Massa ha infatti espulso Obiang, decimo cartellino rosso per un calciatore dei neroverdi nel corso dei primi tempi in questo campionato.

Il suo intervento in scivolata da dietro su Chiesa è un fallo potenzialmente da cartellino rosso. Per questo il VAR richiama al monitor l’arbitro Massa che ha soltanto ammonito il centrocampista del Sassuolo.

Il regolamento infatti, spiega che va punito con un cartellino rosso ogni intervento che nega alla squadra avversaria un gol o un’evidente occasione di realizzarlo; ogni grave fallo di gioco.

Inoltre, prevista anche la sanzione massima per chi morde, sputa, si rende colpevole di condotta violenta, chi usa espressioni o mette in mostra gesti offensivi, ingiuriosi o minacciosi.

PER IL VIDEO DELL’EPISODIO – CLICCA QUI

Moviola Juventus-Sassuolo, perché viene espulso Obiang

Moviola Juventus-Sassuolo, perché viene espulso Obiang
Moviola Juventus-Sassuolo, perché viene espulso Obiang

Nel caso di Obiang in Juventus-Sassuolo, si tratta evidentemente di un grave fallo di gioco. L’articolo 12 del regolamento lo definisce come un contrasto o un tackle che mette in pericolo l’incolumità di un avversario. Un fallo è considerato grave anche se commesso con vigoria sproporzionata o brutalità.

Leggi anche – Juventus-Sassuolo, problemi per McKennie: le condizioni del giocatore

Secondo il regolamento un calciatore che, “in un contrasto per il possesso del pallone, colpisca un avversario da davanti, di lato o da dietro, utilizzando una o entrambe le gambe, con vigoria sproporzionata o che metta in pericolo l’incolumità di un avversario, si rende colpevole di un grave fallo di gioco“. E deve dunque essere espulso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *