Osimhen è un caso, l’infortunio si prolunga: la nuova data del rientro

Osimhen è diventato un vero caso nel Napoli e il suo infortunio rischia di allungarsi ulteriormente. Emergono nuove indiscrezioni sulla data del ritorno in campo 

Che cosa succede a Victor Osimhen? Se lo chiedono numerosi tifosi del Napoli e non solo, dato che le vicende intorno all’attaccante partenopeo continuano ad essere poco chiare. Tutto è incominciato a novembre, durante quel Nigeria-Sierra Leone che gli è costato un infortunio al braccio e al polso. Da quel momento hanno iniziato a susseguirsi voci, rumors, e date, ma nulla è poi equivalso alla realtà.

Prima la paura di uno stop prolungato, poi l’ottimismo di un rientro in pochi giorni o qualche settimana. In seguito, il viaggio in Belgio per le cure e infine la positività al Covid con annesse critiche per la festa a sorpresa organizzata da amici e parenti. Il 22enne è finito nell’occhio del ciclone e intanto il Napoli continua ad aspettarlo da oltre 2 mesi, faticando non poco, soprattutto nelle ultime uscite in campionato, da quando Gattuso ha perso anche Mertens.

Potrebbe interessarti anche: Osimhen preoccupa il Napoli: la nota della società

Osimhen, l’infortunio si allunga ancora: quando potrebbe rientrare

Osimhen ancora infortunato: le ultime (Getty Images)
Osimhen ancora infortunato: le ultime (Getty Images)

Nella giornata di ieri, l’ex Lille ha svolto un nuovo tampone e per sua sfortuna l’esito è stato ancora positivo. Durante la settimana l’attaccante dovrà sottoporsi ad un ennesimo test, ma per il momento è costretto a rimanere a casa in isolamento. La positività al Coronavirus ha rallentato il suo processo di guarigione dall’infortunio al braccio, dato che l’ha costretto a bloccare la riabilitazione per l’articolazione che gli procurerebbe ancora molto dolore.

L’obiettivo iniziale era quello di rivederlo in campo il prossimo 20 gennaio contro la Juventus per la finale della Supercoppa Italiana, ma al momento resta uno scenario utopistico. Non solo il giocatore dovrà guarire dal Covid entro i prossimi 8 giorni, ma dovrà anche recuperare la giusta condizione fisica per il big match con i bianconeri. Praticamente impossibile.

La previsione per il rientro indica come data ipotetica il 31 gennaio prossimo, quando il Napoli sfiderà il Parma. Nel caso in cui, invece, il giocatore dovesse tornare negativo al virus più tardi, o non recuperare pienamente dall’infortunio in tempi brevi, allora il suo ritorno in campo potrebbe essere ulteriormente rimandato, al 7 febbraio, giorno del match col Genoa. Ipotesi ancora incerte, in quello che si è trasformato in un vero e proprio caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *