Thauvin, addio al Marsiglia in estate: due big di Serie A sull’attaccante

Florian Thauvin resta un obiettivo di mercato dei giallorossi. Quest’estate il centravanti si libererà dal Marsiglia, allora la Roma potrà tentare l’affondo. C’è da tenere a bada la concorrenza del Milan e le sirene spagnole che stuzzicano il giocatore.

La Roma vuole rinforzarsi in avanti. I giallorossi sono ancora alla ricerca di quel vice Dzeko che possa far sentire meno pressione a Borja Mayoral, anche se lo spagnolo si sta – un po’ alla volta – ritagliando i propri spazi nelle gerarchie di Fonseca. La squadra arriva al Derby contro la Lazio rinfrancata da maggiore consapevolezza: il pareggio con l’Inter ha dimostrato che la Roma può giocarsela a viso aperto con chiunque. Restano da arginare alcuni momenti di blackout, motivo in più per cercare nuovi elementi sul mercato. In grado di dare maggiore compattezza a un organico già rodato. A tal proposito piace Florian Thauvin. Attaccante dell’Olympique Marsiglia su cui c’è, però, anche il Milan.

Roma su Thauvin: affare possibile, ma la concorrenza è serrata

Thauvin, Roma e Milan pronte per giugno (Getty Images)

Il centravanti dovrebbe lasciare la Francia in estate, poiché – stando alle ultime indiscrezioni de La Provence – non rinnoverà il contratto con il club francese. Il Marsiglia ha provato a trovare una mediazione, ma non c’è stato nulla da fare: il ragazzo è alla ricerca di nuove esperienze, mosso anche dalla consapevolezza d’esser nel mirino di due big del calcio italiano. I rossoneri partono avvantaggiati nella corsa al calciatore perché hanno contatti con il diretto interessato già da mesi.

I giallorossi, comunque, non mollano la presa perché sperano che qualche angolo – in merito soprattutto al nodo ingaggio: troppo costoso per ora – possa essere smussato con la certezza di una continuità nel progetto tecnico: riserva, sì, ma di lusso. Questo è il messaggio che la Roma vuole far passare al 28enne di Orlèans. Attenzione, però, alla concorrenza di Siviglia e Valencia, anche dalla Spagna tengono d’occhio la situazione: la pista Liga, infatti, è tutt’altro che tramontata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *