Coppa Italia, moviola Fiorentina-Inter: rigori, VAR corregge Massa, l’analisi

Moviola Fiorentina-Inter. Massa inverte due decisioni dopo la review al VAR: assegna il rigore ai nerazzurri, ne toglie uno ai viola

Due episodi da moviola accendono il finale di primo tempo tra Fiorentina e Inter. La sfida di Coppa Italia la sblocca Vidal su calcio di rigore. Il fallo è del portiere Terracciano che interviene in uscita su Sanchez, con la gamba alta.

Si può considerare un intervento compiuto con “negligenza”. Ovvero, come spiega il regolamento, uno di quei casi in cui “il calciatore mostra una mancanza di attenzione o considerazione nell’effettuare un contrasto o che agisce senza precauzione“. In questi casi non è necessario alcun provvedimento disciplinare.

Dato che si tratta di un contatto, e la valutazione dell’entità del contatto è lasciata al giudizio dell’arbitro, in molti si chiedono perché sia intervenuto il VAR e abbia convinto a Massa a rivedere l’episodio.

La sensazione è che Massa, vista la sua posizione, fosse totalmente o parzialmente impallato da Amrabat, che era nel suo campo visivo. E questo potrebbe aver convinto il VAR che Massa non avesse deciso avendo a disposizione tutti gli elementi del contatto. In questo caso, da protocollo, il VAR è chiamato a intervenire perché rientra nei parametri dell’errore “chiaro ed evidente”. Dunque, una decisione, quella definitiva, condivisibile.

Leggi anche – LIVE Fiorentina-Inter diretta risultato tempo reale: Vidal decisivo

Moviola Fiorentina-Inter, il rigore tolto ai viola

Moviola Fiorentina-Inter, il rigore tolto ai viola
Moviola Fiorentina-Inter, il rigore tolto ai viola

Al 41′, viene punito un fallo su Kouame di Skriniar. Ma il difensore dell’Inter colpisce il pallone, l’attaccante della Fiorentina accentua. Più di simulazione si tratta, che di effettivo contatto da rigore.

Anche in questo caso. Massa viene richiamato all’on field review e inverte la sua decisione. Per la seconda, una scelta iniziale non corretta è stata raddrizzata grazie all’intervento della tecnologia. Lo spirito del VAR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *