Napoli-Empoli, caos Covid: cinque toscani in isolamento, la situazione

L’ASL 1 di Napoli ha messo in isolamento cinque tesserati dell’Empoli nel giorno dell’ottavo di finale di Coppa Italia: il motivo.

Tra poco Napoli ed Empoli scenderanno in campo per l’ottavo di finale di Coppa Italia, ma arrivano brutte notizie per gli ospiti. Come riportato dall’agenzia ANSA, l’ASL 1 del capoluogo campano ha messo in isolamento cinque tesserati della società toscana. In particolare sono stati bloccati in albergo e non potranno partecipare alla partita il tecnico Alessio Dionisi, tre giocatori (Mancuso, Pirrello e Zurkowski) e un membro dello staff (il magazziniere Luca Batini). Il Ministro della Salute ha ordinato questa decisione dopo aver scoperto che questi soggetti erano stati a contatto con un positivo al Covid lo scorso 4 gennaio.

Ti potrebbe anche interessare – Milik, spunta il Real Madrid: primi contatti con il Napoli

Coppa Italia, l’Empoli è senza allenatore e tre giocatori contro il Napoli

Gattuso Napoli Empoli
Gennaro Gattuso (GettyImages)

La comunicazione dell’ASL complica la stretta vigilia dell’Empoli che si ritrova senza il proprio allenatore e tre giocatori a pochi minuti dalla partita contro il Napoli. I cinque tesserati erano regolarmente partiti e sbarcati con il resto della squadra, prima dello stop improvviso. Secondo le norme anti Covid, i soggetti dovranno restare in isolamento almeno fino alla giornata di domani, senza poter uscire dalle proprie camere di hotel.

Questo perché tutti e cinque sono stati a stretto contatto con un soggetto positivo al Covid durante un volo da Lampedusa e Bologna, risalente al 4 gennaio. Non essendo passati ancora i dieci giorni obbligatori di quarantena, non potranno scendere in campo nonostante siano risultati negativi ai test medici. La squadra toscana potrebbe risentire soprattutto l’assenza del tecnico Dionisi e del suo miglior attaccante Mancuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *