Rizzitelli e Tacconi, la maledizione degli ex: i social non perdonano

Avevano predetto le vittorie di Roma e Juve contro Lazio e Inter. Sbugiardati dal campo, Rizzitelli e Tacconi subiscono le beffe sui social

Alla vigilia del derby, l’ex centravanti della Roma Ruggiero Rizzitelli aveva infiammato il derby. “Abbiamo un’amichevole contro una piccola squadra” diceva l’attaccante, rimasto grande tifoso giallorosso. Domenica Stefano Tacconi, portiere della Juve a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta, aveva predetto la vittoria dei bianconeri contro l’Inter.

Profezie che si sono rivelate completamente sbagliate alla prova dei fatti. Non si è fatta attendere la tagliente ironia del web, dove già erano stati rimessi alla berlina gli oroscopi di fine 2019 che parlavano di un 2020 straordinario per i viaggi.

Rizzitelli, l’ironia social dopo il derby di Roma

Rizzitelli, a cui già dopo la partita avevano indirettamente risposto giocatori della Lazio come Caicedo, è oggetto di una serie di fotomontaggi e di commenti sarcastici su Twitter.

In questa immagine, sembra proprio che abbracci Luis Alberto, con un sorriso da carosello di un dentifricio dopo il 3-0 nel derby.

Rizzitelli ha anche minacciato querele perché nel weekend è stato anche pubblicato sui social network il suo numero di telefono.

 

Un’altra sua foto, sempre con espressione triste e quasi in lacrime, campeggia in quest’altro montaggio nel maxischermo dell’Olimpico. La foto è quella dell’esultanza di gruppo della Lazio dopo il 3-0 di venerdì.

La questione diventa globale, lo sfottò coinvolge anche Greta Thunberg. In un fotomontaggio, viene cambiato il testo dei suoi cartelli, senza perdere il suo stile diretto e abrasivo

Leggi anche – Inter, cambio nome e logo divide i tifosi nerazzurri: bufera social

“Tacconi gufo”, i commenti dopo Juve-Inter

Il precedente di Rizzitelli non sembra preoccupare Ezio Greggio, noto tifoso della Juventus, convinto che nel derby d’Italia rischiassero di più i nerazzurri. Un tifoso, evidentemente bianconero anche lui, non manca di farglielo notare.

L’ironia prende di mira Stefano Tacconi, dopo la partita. “Inter-Juve? Non dico sia abbastanza facile ma vince la Juve sicuro. Conte è un capoccione, insiste a giocare a tre e meno male per la Juve perché giocando così subisce tanti gol” diceva prima del match. Si gioca con i meme e le GIF animate, come in questo caso.

C’è anche gli gli dà apertamente del gufo, su una pagina che ricorda un po’ in versione Instagram “Le ultime parole famose”, celebre rubrica di Mai dire gol.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dna Da Gufo (@dnadagufo)

La fantasia, anche durante la pandemia, continua a fiorire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *