Mancini, Gravina pensa al successore: Cannavaro e Conte in pole

Il futuro di Roberto Mancini potrebbe essere lontano dalla Nazionale Italiana. Gravina sta già studiando le mosse di un suo possibile addio e i nomi caldi al momento sono quelli di Cannavaro e Conte

Mancini Nazionale
Mancini Nazionale successori

La Nazionale Italiana potrebbe cambiare la guida tecnica nel prossimo futuro. Come dichiarato dallo stesso CT Roberto Mancini, infatti, dopo il Mondiale del Qatar del 2022 la sua volontà è quella di tornare ad allenare un club. Questo ha aperto diversi scenari sulla panchina azzurra e sono state lanciate già le prime indiscrezioni sul possibile successore.

Il tecnico ex Inter ha il contratto in scadenza al termine del Mondiali, anche se durante la trasmissione Tiki Taka ha affermato che “si può rompere o allungare in qualsiasi momento”. Tuttavia, per il futuro una figura chiave è quella di Gabriele Gravina, che starebbe pensando a Fabio Cannavaro come sostituto ideale.

Leggi anche – Crespo, arriva la chiamata di una Nazionale: potrà essere il nuovo ct

Cannavaro o Conte per il dopo Mancini: il piano di Gravina

Cannavaro
Cannavaro Nazionale Mancini

E’ partito il totonomi per il post Mancini sulla panchina della Nazionale Italiana e molto dipenderà dalla presidenza della FIGC. Il prossimo 22 febbraio ci saranno le elezioni e quasi certamente Gravina riceverà nuovamente l’incarico. Qualora questo scenario fosse confermato, come riportato da Sport Mediaset, allora sarà Cannavaro il prossimo CT.  Gravina, infatti, da tempo ha avviato i contatti con Marcello Lippi per la direzione tecnica e quello dell’ex capitano azzurro sembra il nome ideale per affiancarlo. Il contratto con lo Guangzhou scade proprio nell’anno dei mondiali e potrebbe essere un fattore che fa quadrare i conti.

Tuttavia, c’è anche la suggestione Antonio Conte che fa gola al presidente. L’attuale allenatore dell’Inter gradirebbe un ritorno in Nazionale, spinto dalla voglia di partecipare ad un mondiale come selezionatore. Con lui però ci sarebbe un problema economico, come afferma il sito sportivo. Al momento, infatti, percepisce uno stipendio piuttosto alto e dovrebbe accettare una riduzione importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *