Lukaku, cessione possibile: due top club sul belga

Lukaku nel mirino di Manchester City e PSG. Il belga piace all’estero e la situazione societaria dell’Inter potrebbe favorire la cessione.

Lukaku, il Manchester City sulle tracce del centravanti (Getty Images)
Lukaku, il Manchester City sulle tracce del centravanti (Getty Images)

Inter nella bagarre. Il progetto societario nerazzurro è in divenire: le voci su una possibile cessione da parte degli Zhang si rincorrono e questo riflette anche sull’ambiente circostante. La squadra nerazzurra ne risente anche psicologicamente, Conte ormai non si nasconde più: “È chiaro che anche la situazione societaria influisce, avevamo un progetto iniziale che adesso sta cambiando”. Questo vuol dire che gli attuali proprietari del club non sono contenti, non stanno ottenendo i risultati sperati a fronte degli investimenti fatti. Allora tanto vale cambiare aria: vendere come parola d’ordine, cessione come obiettivo. Situazione che potrebbe favorire anche imprenditori italiani, ma al momento sfavorisce la rosa interista.

Leggi anche – Inter, assalto a Barella dalla Spagna: pressing di un top club spagnolo

Lukaku tentato da Manchester City e PSG: cessione possibile

Lukaku tentato da due big europee (Getty Images)
Lukaku tentato da due big europee (Getty Images)

Infatti i rumors sulla vendita e in particolar modo sul deficit societario che attanaglierebbe le casse nerazzurre ha già portato i grandi club a dare uno sguardo alla Pinetina: proprio come nelle svendite, potrebbe esserci il “fuori tutto”. Via i pezzi pregiati per avere una pagina bianca su cui scrivere una nuova storia. Nella lista dei possibili partenti, qualcuno – a partire da Calciomercato.com – annovera anche il belga Romelu Lukaku. L’attaccante è rinato con Antonio Conte: le sue prestazioni hanno stimolato l’interesse di PSG e Manchester City. Due club che, malgrado la crisi economica, potrebbero approfittare dell’impasse societario nerazzurro per aggiudicarsi uno degli attaccanti più promettenti in circolazione.

Naturalmente i tifosi sperano si tratti soltanto di fantamercato, ma il rischio esiste: in caso di mancata vendita e di persistenti perdite da appianare, qualcuno dovrà fare le valigie e i diamanti – seppur grezzi – se li godrà qualcun altro: vale per tutti, ancor di più per uno da 37 gol in 55 presenze come Romelu Lukaku che forse, anche se non lo ammetterà mai, un pensierino alle big del calcio internazionale l’ha fatto. Alla fine, malgrado tutto, le lusinghe fanno sempre piacere: bisogna vedere se è disposto ad assecondarle oppure no, ma stavolta a decidere non è solo lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *