Sampdoria, Quagliarella pronto al rinnovo: persiste il nodo ingaggio

Fabio Quagliarella ancora in blucerchiato, chiudere la carriera con la Sampdoria è possibile: il giocatore ha dato la propria disponibilità, si tratta sull’ingaggio.

Quagliarella verso il rinnovo con la Samp (Getty Images)
Quagliarella verso il rinnovo con la Samp (Getty Images)

Fabio Quagliarella non ha nessuna intenzione di smettere. L’attaccante di Castellammare di Stabia, a 38 anni suonati, fa ancora la differenza. Dentro e fuori dal campo. Chiedere alla Juventus e al Napoli, che l’hanno avuto fra alti e bassi, compagini a cui avrebbe potuto far ritorno nel passato recente. La verità è che l’anagrafe imporrebbe all’uomo di appendere gli scarpini al chiodo, ma il cuore e la testa del centravanti dicono che non è ancora il momento. I risultati sono dalla sua, con 78 gol in 172 presenze tra le fila blucerchiate dal 2016, in barba a qualunque consuetudine. Numeri del genere lasciano presagire a un rinnovo contrattuale imminente.

Leggi anche – Inter, Lukaku può tornare in Premier: la richiesta del club inglese 

Sampdoria, Quagliarella: rinnovo possibile, trattative avviate

Quagliarella tratta il rinnovo con la Sampdoria (Getty Images)
Quagliarella tratta il rinnovo con la Sampdoria (Getty Images)

C’era un patto iniziale con Massimo Ferrero: il patron blucerchiato ha creduto nell’attaccante quando molti lo consideravano a fine carriera, lungimiranza che adesso il centravanti vuole ripagare con la permanenza. Niente approdo alla Juve Stabia, dunque, come si era ipotizzato tempo fa. A tutto Samp, ma con coscienza e consapevolezza che i tempi d’oro – malgrado tutto – sono alle spalle. I contatti con il club sarebbero già cominciati, lo rende noto il Corriere dello Sport, presente una base di partenza per la trattativa: ingaggio ridotto al 30%. Questo l’aut aut posto dalla compagine ligure. Quagliarella è pronto a discuterne, la prossima settimana diventa decisiva per avere un quadro più chiaro.

Sicuramente l’attaccante farà pesare, ma non troppo, il recente interessamento da parte di altre squadre blasonate. Un modo velato per ribadire di non essere ancora “bollito”, quindi ritocco all’ingaggio sì, ma non sarà un accompagnamento a fine carriera. Quagliarella gioca e lo fa ancora bene, quindi nessun contentino: tratta per rimanere, con la differenza che le condizioni, stavolta, le detta anche lui. La corsa contro il tempo, dunque, potrebbe arrestarsi: l’ex Juve, nella sponda calcistica genovese blucerchiata, potrebbe accarezzare l’eternità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *