Serie A, highlights Atalanta-Napoli: gol e sintesi partita – Video

Serie A, highlights Atalanta-Napoli 4-2: i gol e la sintesi completa del match valido per la 23.a giornata. Il video highlights della partita del Gewiss Stadium

Atalanta-Napoli sintesi
Atalanta-Napoli sintesi

Un’ottima Atalanta batte il Napoli 4 a 2 e aggancia momentaneamente la Roma al terzo posto in classifica. Gli uomini di Gasperini sono stati trascinati da un grande Muriel, autore di un gran gol e giocate di alto livello. Oltre a lui sono andati in rete l’ex Zapata, Gosens e Romero, in una gara ricca di colpi di scena.

Il Napoli ci ha provato in tanti modi, ma alla fine cade al Gewiss Stadium. Gattuso – con la rosa ridotta all’osso – ha dovuto rinunciare ad Insigne dal primo minuto per un problema alla schiena, entrato comunque nel secondo tempo. I Partenopei l’hanno riaperta più più volte, ma alla fine i tre punti vanno ai padroni di casa, facendo scivolare il Napoli al settimo posto con 40 punti in classifica.

Leggi anche – Napoli, Mertens sulla via del recupero: la data del possibile rientro in campo

Serie A, Atalanta-Napoli 4-2: gli highlights del match

Atalanta-Napoli highlights
Atalanta-Napoli highlights

La partita si apre con una buona Atalanta, che più volte si porta nella metà campo avversaria. Muriel sembra ispirato e dopo 4′ minuti va vicino al vantaggio con una conclusione da posizione defilata. Al 17′ Pessina controlla bene la palla, entra in area e cade dopo un contatto dubbio con Mariu Rui. L’arbitro lascia correre e la scelta fa infuriare Gasperini, che protesta in modo vivace e pochi minuti dopo viene espulso. Al 35′ ci prova Osimhen di testa, ma Gollini è attento e mette in angolo. Al 43′ l’Atalanta sfiora il vantaggio, grazie ad un ottimo spunto di Pessina. Il calciatore serve Zapata, che però da pochi passi non riesce a controllare la palla.

Per vedere gli highlights di Atalanta-Napoli – CLICCA QUI

Nel secondo tempo i bergamaschi insistono e al 52′ trovano il vantaggio. Muriel arriva sul fondo e con il sinistro mette un cross al bacio per la testa di Zapata, che sigla il gol dell’ex. La gioia però dura poco, perché al 57′ arriva il pareggio degli ospiti. Politano con un pallonetto pennella un assist per Zielinski, che al volo calcia con un gran destro e infila Gollini. E’ 1 a 1. Ma la partita ormai è decollata e l’Atalanta ritrova ancora il vantaggio.Al 64′ Muriel porta avanti la palla, serve Zapata sulla destra che mette un cross rasoterra perfetto per Gosens. Il tedesco a porta sguarnita firma il vantaggio.

Al 69′ Insigne – entrato da poco – sfiora il gol del pareggio, ma al 71′ è Muriel a prendersi la scena. Parte in solitaria, dribbla un difensore e da posizione defilata scarica un sinistro che finisce sotto l’incrocio dei pali. E’ 3 a 1 Atalanta. Quando ormai sembrava chiusa, al 75′ arriva l’autogol di Gosens che riapre i discorsi. Politano mette in mezzo un cross dalla destra, che l’esterno devia di testa nella propria porta. Ormai ogni azione è un gol e il 4 a 2 non tarda ad arrivare. Al 79′ è Romero a mettere la propria firma, insaccando di testa sugli sviluppi di un corner. Nei minuti finali Osimhen abbandona in barella il terreno di gioco, perdendo i sensi e generando attimi di paura in campo. Vince l’Atalanta, che vola a 43 punti in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *