Serie A, highlights Benevento-Roma: la sintesi della partita – Video

Highlights Benevento-Roma, guarda le immagini dell’anticipo della 23a giornata di Serie A. Sanniti in dieci per mezz’ora: rosso a Glik

Serie A, highlights Benevento-Roma: gol e sintesi partita - Video
Serie A, highlights Benevento-Roma: gol e sintesi partita – Video

Gioca oltre mezz’ora in dieci, per il rosso a Glik, ma non riesce a rompere il muro del Benevento. Per la Roma al Vigorito è solo 0-0.

Fonseca schiera i giallorossi con il 3-5-2. In difesa Spinazzola gioca centrale di sinistra con Mancini centrale e a destra Fazio, all’esordio stagionale in Serie A, che gioca la 150ma partita da titolare in giallorosso.

Inzaghi ha preparato bene la partita. Tiene i centrocampisti molto bassi, aumenta la densità nella zona centrale del campo e lascia il possesso agli avversari. La squadra di Fonseca sceglie prevalentemente la corsia di sinistra dove Spinazzola e Bruno Peres possono avviare l’azione da una posizione di vantaggio.

Tuttavia, non si vedono tiri in porta fino al 34′ con il sinistro di Pellegrini, capitano contestato dai tifosi prima della partita, ben parato dal portiere Montipò.

Il Benevento si limita al 25% di possesso palla, ma è sufficiente a creare quattro occasioni. Molto positiva la prestazione nel primo tempo di Gianluca Lapadula, che ha effettuato due delle quattro conclusioni della squadra, entrambe parate da Pau Lopez, e servito l’assist per una terza. Il centravanti che gioca per la nazionale del Perù ha anche segnato un gol al quarto d’ora ma è partito in evidente posizione di fuorigioco: rete giustamente annullata.

Leggi anche – Serie A, highlights Milan-Inter: gol e sintesi partita | VIDEO

Highlights Benevento-Roma: il video

Highlights Benevento-Roma: il video
Highlights Benevento-Roma: il video

La Roma verticalizza di più nel secondo tempo. Al 57′ il Benevento resta in dieci per il secondo cartellino giallo a Glik, che le prova tutte per rimanere sui gradini del sottopassaggio. Dopo la prima ammonizione, Inzaghi aveva protestato a lungo. Aveva anche detto qualcosa all’arbitro Pairetto all’intervallo. Ma non ha evitato il quarto cartellino rosso della stagione per i sanniti.

Fonseca inserisce Dzeko, e toglie Veretout. Per l’ultima mezz’ora si vede in campo, dunque, il bosniaco fa coppia in attacco con Borja Mayoral, che ha esordito in Serie A nel finale della gara d’andata.

BENEVENTO-ROMA, GLI HIGHLIGHTS – CLICCA QUI

Al 68′ Inzaghi aggiunge forze fresche: esce Caprari per Insigne. Juan Jesus per Fazio, Pedro per Karsdorp i cambi di Fonseca che riporta Spinazzola a sinistra. Il tecnico portoghese disegna un sostanziale 4-2-4 con l’ex Chelsea a destra e l’armeno a sinistra alle spalle delle due punte.

Contro un Benevento schiacciatissimo, la Roma fatica a trovare spazi. Villar prova la conclusione da fuori, invano. Nel Benevento brilla Schiattarella, leader emotivo della squadra che completa una partita di grande generosità. Una sfida ancora più importante se si considera che, finora, i sanniti avevano incassato almeno quattro gol a partita negli scontri diretti.

Nel finale, viene espulso anche l’allenatore Inzaghi per doppia ammonizione. E al 95′ la Roma ottiene un calcio di rigore per fallo di Foulon su El Shaarawy, entrato all’82’ per Mkhitaryan. Ma il VAR cancella il penalty per una posizione di fuorigioco di Pellegrini. Finisce 0-0, per la prima volta la Roma non vince contro una squadra nella metà destra della classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *